Le strade fra Paolo Cannavaro ed il Napoli sembrano dividersi. Questo è quanto riporta l'edizione odierna del Corriere dello Sport. Il centrale difensivo azzurro starebbe meditando tramite il suo procuratore Fedele di lasciare la causa partenopea. Non esistono dei dissapori fra l'ormai ex-capitano del Napoli e l'allenatore Benitez, però dobbiamo affermare che il tecnico spagnolo non vede il nostro come papabile titolare, ma come terza riserva dopo Britos e Fernandez.

Ed è  cosa difficile da digerire passare da essere il capitano del Napoli a terza riserva difensiva.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale SSC Napoli

Dobbiamo notare che il contratto del buon Paolo scade l'anno prossimo, ma c'è una clausola nella quale è sottolineato che se non dovesse fare 25 presenze, di minimo un'ora ciascuno di gioco, l'ingaggio per la stagione successiva sarebbe dimezzato.

Tutte queste considerazioni portano ad una logica conseguenza: la cessione del giocatore a gennaio.

Si vocifera che l'Inter di Mazzarri sarebbe disposta ad acquistare il centrale difensivo del Napoli, visti anche i buoni rapporti fra l'attuale tecnico interista e Cannavaro.

Anche la Società di Aurelio De Lurentiis si starebbe muovendo in tal senso per trovare un difensore che faccia al suo caso. Sempre in lizza il nome di Martin Skrtel del Liverpool, ma l'operazione è possibile soltanto in presenza di un ravvedimento collettivo sulle cifre o magari in presenza d'una possibilità di accedere ad un prestito oneroso.

Intanto il Napoli starebbe vagliando anche l'ipotesi di acquistare a gennaio il giovane colombiano del River Plate  Eder Fabian Alvarez Balanta (20 anni) in linea con il profilo richiesto dalla Società azzurra, ossia un  sinistro naturale che è stato monitorato a lungo da Bigon e che ha raccolto consensi all'unanimità.

I migliori video del giorno