Pareggio a reti inviolate quello fra Apollon Limassol e Lazio in una gara valida per la fase a girone dell'Europa League, Gruppo J. Match disputato allo Gsp Stadium di Limassol.  Una gara noiosa, senza squilli di tromba. Forse nella compagine di Pektovic, aleggiava ancora quel sentimento di forte e ovvio sconforto dopo la sconfitta di domenica scorsa in campionato contro l'Atalanta.

E' altresì lecito affermare che la squadra cipriota è davvero poca cosa e non aver vinto nella gara odierna lascia un po' di amaro in bocca a tutti i tifosi laziali. Un punto che consente alla Lazio di salire a quota 5 punti in classifica, a meno due dal Trabzonspor capolista del Girone J.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale S.S. Lazio

Forse basterà per qualificarsi, visto anche lo spessore men che mediocre del girone nel quale fa parte la squadra biancoazzurra. Nella prima frazione di gioco gli uomini di mister Pektovic hanno giocato molto bene, in un contesto tecnico, teniamo a sottolineare molto scarno; ma ugualmente la squadra laziale non è riuscita a segnare.

Floccari è apparso evanescente. Soprattutto in fase conclusiva.

Ma né Ederson né Hernanes sono riusciti  a centrare il bersaglio grosso; molto buona  la prestazione  del giovane attaccante spagnolo Keita, tra i più in forma  della formazione laziale, mentre sul fronte opposto l'Apollon Limassol si è fatto vedere dalle parti del portiere laziale Marchetti solamente con una conclusione  del greco Papoulis.

Nella ripresa le due squadre tiravano i remi in barca, e si accontentavano del pareggio.

Ederson, centrocampista della Lazio, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky dopo il pareggio  contro l'Apollon Limassol: "Stasera penso che abbiamo fatto una buona partita, dobbiamo pensare positivo perché abbiamo dominato, ci è mancato un pizzico di fortuna e determinazione sotto porta.

I migliori video del giorno

Se continuiamo così possiamo fare meglio, siamo ancora messi bene per la qualificazione. Io lavoro sempre per giocare il più possibile, rispetto le scelte e l'individualismo lo metto da parte. Siamo 25 giocatori che devono sempre dare il meglio".

Ecco di seguito il tabellino della gara:

Apollon Limassol (4-2-3-1): Bruno Vale; Stylianou, Merkis, Karipidis, Vasiliou; Hamdani, Gullon; Sangoy (89' Konstantinou), Meriem (90' Grigorie), Papoulis (90' Haber); Roberto. A disposizione: Hidi, Dananae, Català, Charalambous. Allenatore: Christoforou.

Lazio (4-3-3): Marchetti; Cavanda, Cana, Novaretti, Radu; Gonzalez (86' Onazi), Ledesma, Hernanes; Ederson, Floccari (70' Perea), Keita (81' Anderson). A disposizione: Berisha, Ciani, Crecco, Biglia, Felipe. Allenatore: Petkovic.

Arbitro: De Sousa (POR)

Marcatori:

Ammoniti: Ledesma, González (L), Stylianou (A)