Sembrava una Gelbison destinata a perdere e retrocedere, brutta in campo e anche un po' pretenziosa. Questo nelle prime tre partite in cui sono riusciti a rimediare ben 0 punti.

Poi la salita, ripida ma necessaria e il ritorno a Vallo di mister Erra che sostituisce un esordiente Ferraro sulle panchine della serie D. Cosè si gioca contro il Grottaglie, fuori casa, e si impone con un Goal di Grimaudo, classe '94. Ma ancora manca la tanto attesa vittoria casalinga.

Pubblicità
Pubblicità

Cosi mister Erra, contro il Gladiator schiera una formazione fatta di esperienza e gioventù, con Esposito e Tedesco avanti, con il sostegno necessario quanto importante di Grimaudo. Allo scadere del primo tempo Esposito segna un Goal che pesa tanto e che regalerà alla formazione Vallese i tre punti.

Il secondo tempo è un mix di tensione e concentrazione, un gioco di nervi che vede come protagonista Sica , espulso per proteste su un rigore. Niente da fare, si gioca dieci contro dieci e ad avere la meglio è la formazione Vallese, ben schierata e con tanta voglia di vincere.

A Vallo della Lucania finisce 1 a 0. 

Gelbison Cilento: Carotenuto, Di Filippo, Pezzullo, Santonicola, Ruggieri, Panarelli, Passaro (76′ Torraca), Camorani (65′ Aufiero), Esposito, Tedesco (61′ Sica), Grimaudo. In panchina: Nappi, Criscuolo, Vitolo, Brunetti, Vassallo, Maese. Allenatore:  Alessandro Erra

Gladiator: Munao, Ferraro, Oriente, Barone (74′ Santaniello), Ferrara, D'Esposito, Franchini (61′ Mele), Bonavolontà, Liccardi, Di Leva (38′ De Falco), Prisco.

Pubblicità

In panchina: Stinga, D'Amato, Degli Innocenti, Correale, Carfagno, Puccinelli. Allenatore: Nunzio Di Somma.

Leggi tutto e guarda il video