I pronostici di tutte le partite della 10^ giornata di Serie A in programma il 29, 30 e 31 ottobre. Dopo l'ultimo turno conclusosi ieri sera con la vittoria della Lazio sul Cagliari, la Roma conferma il primo posto con 5 punti di vantaggio su Napoli e Juve, nove invece su Inter e Fiorentina, che occupano rispettivamente la quarta e quinta e posizione in classifica. 

Atalanta-Inter goal sì (martedì 29 ottobre): i nerazzurri sono reduci dal rotondo successo casalingo contro il Verona, una vittoria che ha però palesato ulteriormente le difficoltà del reparto difensivo in assenza di Campagnaro.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Denis cercherà di approfittare della situazione anche martedì. 

Sassuolo-Udinese 2: forse nessuna squadra era riuscita a mettere in difficoltà la Roma come quella di Guidolin.

Alla fine però è arrivata la sconfitta. Di Natale e compagni vorranno subito rifarsi col Sassuolo al Braglia. Gli emiliani, reduci da tre pareggi nelle ultime cinque partite, non offrono grandi garanzie. 

Milan-Lazio 1: sbagliando si impara. I rossoneri dovrebbero aver assimilato la sconfitta di Parma, consapevoli che quando cambiano mentalità riescono a girare a proprio favore qualsiasi partita. La Lazio vista contro il Cagliari è per giunta ancora convalescente. Vittoria per la squadra di Allegri, attenzione a Balotelli.

Cagliari-Bologna under: la sensazione è che la formazione di Pioli si sia giocata bene il suo jolly contro il Livorno ma che in Sardegna Diamanti e compagni faranno ancora tanta fatica. Di contro gli isolani sono una squadra che concede poco o nulla in questi tipologie di partite.

I migliori video del giorno

Possibile under 2,5.

Livorno-Torino x2: oltre ad essere una delle più organizzate della Serie A, la squadra allenata da Giampiero Ventura è anche quella meno fortunata. Contro il Napoli l'ennesimo episodio sfavorevole ai granata, che comunque a Livorno dovrebbero prendere in mano le redini dell'incontro fin dall'inizio. 

Fiorentina-Napoli goal sì: insieme alla Roma sono le due squadre più offensive del campionato. A differenza dei capitolini però entrambe lasciano a desiderare in difesa, più il Napoli che la Fiorentina. Per questa partita pare obbligatoria la giocata goal sì, da seguire anche il classico over.  

Juventus-Catania 1: i dieci minuti di follia della trasferta di Firenze sembrano dimenticati. L'ottima prestazione al Bernabeu e la vittoria senza troppe difficoltà contro il Genoa di ieri fanno sì che i tifosi bianconeri possano sperare in una serata tranquilla contro la formazione etnea guidata da De Canio, che ha esordito con uno 0-0 casalingo nel match col Sassuolo.

Verona-Sampdoria x: c'è grande curiosità nel conoscere la reazione dell'Hellas alla sconfitta del Meazza per mano dell'Inter. Dall'altra parte i blucerchiati vogliono confermare la recente striscia positiva di due vittorie consecutive contro Livorno e Atalanta. Il pareggio non è un risultato così irrazionale per queste due squadre.

Genoa-Parma goal sì: la formazione allenata dai ducali è stata la sorpresa dell'ultimo weekend dopo il successo casalingo sul Milan. Cassano e compagni non hanno intenzione di fermarsi e a Marassi, contro una squadra come quella di Gasperini, potrebbero dare vita ad un match altamente spettacolare. 

Roma-Chievo 1 (giovedì 31 ottobre): nove vittorie in nove partite, i capitolini sembrano invincibili. All'Olimpico va in scena il classico testacoda. Stavolta però la cenerentola della Serie A non dovrebbe vivere una delle tante favole che restano scritte negli annali del calcio.