Domani, venerdì 25 ottobre 2013, torna in campo la Serie B con l'anticipo Reggina-Pescara, match valido per l'undicesima giornata del torneo cadetto. Prima di analizzare le probabili formazioni ed il pronostico della partita, si ricorda che l'orario del calcio d'inizio della gara del Granillo è fissato per le 20.30 e che la diretta tv dell'incontro sarà garantita da Sky e Mediaset Premium. Gli abbonati alle due pay tv italiane dovranno sintonizzare i propri televisori sui canali Sky Calcio 1 HD e Premium Calcio, quest'ultimo raggiungibile al canale numero 370 del digitale terrestre.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie B

Disponibile esclusivamente agli abbonati anche lo streaming via web sui siti Skygo e Premium Play oppure su smartphone e tablet scaricando le omonime app gratuite.

Le ultime notizie non sono confortanti per i tifosi del Pescara.

Il tecnico degli abruzzesi Pasquale Marino dovrà infatti fare i conti con parecchie assenze. Di ieri la notizia infatti che il Delfino dovrà fare a meno per la trasferta di Reggio dei vari Frascatore, Balzano, Capuano e Piscitella. Almeno per il difensore Balzano però sembrano esserci speranze nel poterlo vedere in campo domani. Il difensore infatti risulta regolarmente nella lista dei convocati. Dando uno sguardo a quest'ultima scopriamo che sono sei gli attaccanti convocati per la partita contro la Reggina, tra cui Mascara, Cutolo e Vukusic, oltre a Maniero, Padovan e Politano.

Per i padroni di casa la vigilia è stata caratterizzata dall'esonero di Atzori, a cui è costata cara la sconfitta nell'ultima giornata di campionato contro il Modena, ko che di fatto ha reso inutile la vittoria di sette giorni prima al Granillo sull'Empoli, attuale seconda forza del campionato.

I migliori video del giorno

Sono venti i giocatori convocati dal nuovo tecnico Fabrizio Castori in vista del match di domani contro il Pescara. Nella lista di convocazioni figurano i nomi di Falco, Cocco, Gerardi, Louzada e Di Michele per il reparto offensivo. Castori ha voluto ringraziare lo stesso Astori per l'ottimo lavoro fin qui svolto e per le ottime condizioni fisiche in cui ha trovato la squadra nelle prime ore da nuovo allenatore dei calabresi.

Dato il momento difficile attraversato da entrambe le squadre e dalle ultime novità in casa Reggina dare un pronostico sull'incontro di domani non è impresa semplice. Sul piano tecnico forse gli ospiti hanno qualcosa in più rispetto agli uomini di Castori, ma proprio il cambio di allenatore e la nuova mentalità portata dall'ex tecnico dell'Ascoli potrebbe risultare decisiva ai fini del risultato finale. Da non sottovalutare anche la giocata goal sì, ovvero che entrambe le squadre segnino durante l'arco dei novanta minuti di gioco almeno una rete.