Il campionato di Serie A riparte dopo la sosta per gli impegni della Nazionale per la qualificazione ai Mondiali del Brasile. Si comncia venerdì 17 ottobre con il big-match dell'Olimpico in cui la Roma capolista affronterà la seconda forza del campionato, il Napoli, appaiato a due punti di distanza dalla squadra allenata da Garcia.

Turno di campionato, l'ottavo, ricco di emozioni per gli appassionati e soprattutto per i tifosi di Roma e Napoli, che aspettano con trepidazione di vedere in campo le due formazioni che tanto stanno incantando in questo torneo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Roma-Napoli è quindi la partita di cartello di questa ottava giornata di campionato. Il fischio d'inizio è fissato per venerdì sera all'Olimpico alle 20.45.

L'ottava giornata del Campionato di Serie A prosegue poi sabato, con due partite che sicuramente non passeranno inosservate, visto che di fronte si troveranno Cagliari e Catania e Milan e Udinese.

Il primo incontro si disputerà nel pomeriggio, con calcio d'inizio che verrà fischiato alle 18. Il secondo match, quello tra il Mialn di Allegri e l'Udinese si giocherà invece alle 20.45.

Le altre partie dell'ottava giornata di Serie A si giocheranno domenica e prenderanno il via con l'anticipo di mezzogiorno che vedrà di fronte Atalanta e Lazio.

Le altre partie seguiranno a partire dalle 15 e saranno le seguenti: Fiorentina-Juventus, Genoa-Chievo, Hellas Verona-Parma, Livorno-Sampdoria, Sassuolo-Bologna.

Chiuderà l'ottava giornata del campionato di serie A Torino-Inter, che si disputerà nel posticipo delle 20.45 e sarà la prima sfida che i nerazzurri offriranno al magnate indonesiano Thoir, al quale il presidente Moratti ha ceduto il settanta per cento delle quote societarie, facendolo così divenire azionista di maggioranza.

I migliori video del giorno

Un campionato di serie A, quello dell'ottava giornata, che sarà ricco di incontri emozionanti, primo tra tutti Roma-Napoli, dove la capolista Roma cercherà di cogliere l'ottava vittoria di fila per ottenere un nuovo record. C'è poi Fiorentina-Juventus, match che ha sempre catturato le attenzioni degli appassionati, in cui la squadra di Conte teneterà di non perere contatti con la vetta della classifica.