Italia-Armenia 2013 è stata una gara un po' strana dal punto di vista tattico, anche se avevamo previsto che i nostri avversari ci avrebbero creato problemi, ma l'ingresso di Supermario Balotelli, al centro di diverse polemiche per alcuni suoi ambigui tweet, ha letteralmente cambiato volto alla quadra di un CT Cesare Prandelli apparso un po' perplesso al termine dei 90 minuti di gioco. Voleva i tre punti il nostro allenatore, che non sono arrivati.

Dopo il 2-2 in Danimarca, ancora un 2-2 al San Paolo di Napoli.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Ma stavolta c'è un po' d'amarezza. Del resto fin dalle prime battute si era capito che l'Italia non era certo in giornata di grazia, con tanti errori in disimpegno e un Astori irriconoscibile, che ha sbagliato addirittura 3-4 appoggi di fila.

Peccato perché altri elementi sono apparsi in grande serata, pensiamo a un incontenibile Lorenzo "il Magnifico" Insigne.

Eccovi il tabellino del match, davvero prezioso per riassumere quanto accaduto:

Italia (4-3-3): Marchetti; Abate, Bonucci, Astori, Pasqual; Pirlo, Aquilani (28' st G. Rossi), Montolivo; Florenzi (15' st Candreva), Insigne; Osvaldo (9' st Balotelli).A disp.: Buffon, Sirigu, Balzaretti, Chiellini, De Silvestri, Thiago Motta, Verratti, Giaccherini, Cerci. All. Prandelli

Armenia (4-4-2): Berezovski; Arzumanyan, Airapetian (17' st Hovhannisyan), Mkoyan, Haroyan; Mkrtchyan, Ozbiliz (33' st Sarkisov), Ghazaryan, Mkhitaryan; Yedigaryan, Movsisyan. A disp: Kasparov, Aleksanyan, Pinheiro Pizzelli, Malakyan, Avagyan, Manoyan, Dashyan. All. Minasyan.

Marcatori: 6' Movsisyan (A), 24' Florenzi (I), 25' st Mkhitaryan, 31' st Balotelli

Ammoniti: Haroyan (A); Pasqual (I)

Italia-Armenia 2013 finisce quindi col risultato di 2-2 ma, ripetiamo, è stato ancora una volta Balotelli a salvarci, con le sue caratteristiche scorribande che hanno messo in grande difficoltà la retroguardia avversaria.

I migliori video del giorno