Una vera e propria "abbuffata" di Serie B ci aspetta per il Ponte di Ognissanti. Venerdì primo novembre infatti scendono in campo quasi tutte le squadre del campionato cadetto per la dodicesima giornata. Sabato invece si giocherà Siena-Cittadella, mentre il lunch match domenicale sarà quello tra Avellino e Palermo.

Si giocherà all'ora di pranzo anche venerdì, ma in questo caso a scendere in campo saranno il Varese e il fanalino di coda Juve Stabia. Alle 15 il clou è rappresentato dall'incontro tra Pescara e Brescia, due squadre che stanno cercando di emergere e di portarsi nelle prime posizioni della classifica. Lì dove troviamo il Cesena, squadra quadrata che sta facendo molto bene e che affronterà la Ternana. Punta in alto anche il Crotone, squadra in gran forma come dimostra il successo ottenuto proprio a Terni nell'ultimo turno.

I calabresi affrontano in casa il Novara con il sogno di fare bottino pieno. L'Empoli invece gioca di sera contro il Bari, ed i pugliesi sono intenzionati a vendere cara la pelle contro l'undici di Sarri, squadra che sembra pronta per il salto di categoria. Sempre venerdì cercano gloria davanti al proprio pubblico Padova, Modena e Latina, impegnate rispettivamente contro Spezia, Lanciano e Reggina. Proprio la capolista Lanciano sembra attesa da un duro compito contro i "canarini" allenati da Novellino, che in casa stanno avendo un rendimento super.

Questo il programma della dodicesima giornata (venerdì 1 novembre): Varese-Juve Stabia (ore 12.30), Cesena-Ternana (ore 15), Crotone-Novara (ore 15), Latina-Reggina (ore 15), Padova-Spezia (ore 15), Pescara-Brescia (ore 15), Trapani-Carpi (ore 15), Modena-Lanciano (ore 18), Empoli-Bari (ore 20.30), Siena-Cittadella (sabato ore 15), Avellino-Palermo (domenica, ore 12.30).

Questa invece la classifica del campionato cadetto: Lanciano 25, Empoli 23, Cesena e Avellino 21, Crotone 19, Palermo 18, Spezia 17, Varese 16, Modena 15, Brescia, Latina e Cittadella 13, Siena e Trapani 12, Pescara, Carpi e Novara 11, Ternana 10, Bari e Reggina 9, Padova 7, Juve stabia 5.