Piove sul bagnato per la Juve Stabia del tecnico Braglia: la squadra stabiese ha perso nuovamente per giunta in casa allo stadio Romeo Menti, contro l'Empoli, in una gara valida per l'undicesima giornata del campionato di Serie B, con il secco risultato di 0-2. I fischi che hanno accompagnato la compagine stabiese all'uscita dal terreno di gioco sono il premio (detto ironicamente) che tutto il pubblico accorso allo stadio ha voluto "elargire" alla squadra campana, che se continua su questo standard, rischia seriamente la retrocessione in Lega Pro.

Di Tavano e Mchedlidze le marcature empolesi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie B

D'altro canto i toscani, grazie a questa vittoria si portano a quota 23 punti in classifica al secondo posto a -2 dalla capolista Lanciano. Ma quello che preoccupa maggiormente è la classifica degli stabiesi, fermi miseramente a quota 5 punti in graduatoria, ultimissimi, e condannati alla retrocessione se non si vira e di molto la situazione attuale di classifica.

Braglia (vicino all'esonero?) ha optato per un prudentissimo 3-5-2 con linee difensive molto strette e il classico lancio a lunga gittata del centrale difensivo a servire in attacco Di Carmine e Diop. Senza sorprese invece l'Empoli di Sarri, con Pucciarelli preferito all'ex Verdi dietro le punte.

Il possesso palla è stato della squadra toscana, che dopo un primo tempo durante il quale ha contenuto gli avversari, ha dato vita a una ripresa migliore, e le due reti realizzate ne sono la testimonianza più lampante.

Piero Braglia, trainer della Juve Stabia, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo l'ennesima sconfitta patita nei confronti dell'Empoli. Ecco quanto evidenziato ai microfoni di Tutto Juve Stabia: "Speravo di tornare in panchina e raccogliere qualche punto che desse morale all'ambiente.

I migliori video del giorno

Abbiamo preso un gol a difesa schierata. Non abbiamo subito tanto, ma dopo il gol siamo andati in bambola. Resto comunque della convinzione che basterebbe un risultato positivo per cambiare la situazione, ma in casa proprio non riusciamo a sbloccarci. I ragazzi hanno dato il massimo, per questo negli spogliatoi non ho detto nulla".

Juve Stabia - Empoli 0-2, il tabellino

J. STABIA: Calderoini; Lanzaro; Murolo; Contini (74′ Baraye); Ghiringhelli; Mezzavilla; Scozzarella (29′ Doninelli); Suciu (53′ Davì); Vitale; Di Carmine; Sowe. A DIsp: Viotti; Ciancio; Djiby; Di Nunzio; Doukare; Elefante.

EMPOLI: Bassi, Laurini, Tonelli, Rugani, Hysaj, Moro, Valdifiori; Croce, Pucciarelli, Tavano (74′ Mchedlidze), Maccarone.. A disp. Pelagotti, Romeo, Barba, Mario Rui, Camillucci, Castiglia, Signorelli, Verdi.

ARBITRO: Sig. Cervellera di Taranto. Assistenti: Melloni/Paiusco. MARCATORI: 55′ Tavano; 77′ Mchedlidze. AMMONITI: 48′ Contini (JS); 51′ Murolo (JS); 62′ Hysaj (E).