Mentre continua la trattativa tra il gruppo guidato dal cinese Feng e Unicredit, per attrarre investimenti al di fuori dal calcio cinese, piuttosto ricco e in pieno sviluppo commerciale ma chiuso all'interno delle proprie tradizioni (e del potere politico, monopolista dei club maggiori), la squadra si è allenata ieri agli ordini del tecnico Garcia, evidenziando la pessima forma attuale di Balzaretti (certamente fuori anche a Bergamo) che si è limitato a tornare a correre; fuori per altri 15-20 giorni ancora Torosidis. Pjanic è certo di poter giocare, come pure Benatia,  mentre Borriello ha svolto solo lavoro atletico differenziato.

Anche Totti svolge lavoro di palestra ed oggi si saprà qualcosa di più riguardo le sue condizioni, dato che il Capitano è atteso per una visita a Villa Stuart.  La squadra ha per il resto lavorato sulla tecnica e su un esercizio di mira alla traversa con tiri dal limite dell'area, come vedemmo già questa estate, nel ritiro di Brunico. Alcune dichiarazioni del tecnico francese hanno fatto particolare piacere al giovane Ljajic, che evidentemente Garcia vuole caricare al massimo per il prossimo incontro di campionato.

La trasferta di Bergamo è molto temuta, e servirà tutta la concentrazione possibile per cercare un risultato positivo contro la squadra di Stefano Colantuono, composta da giocatori forse non di primissimo piano ma particolarmente abili sulla circolazione della palla e con Gustavo German Denis come punta di diamante, con 5 gol segnati finora; molti problemi in difesa, comunque, per i bergamaschi: confermato il lungo stop per Bellini (distacco tendineo) e molta incertezza anche per l'eventuale rientro di Stendardo ancora alle prese con problemi muscolari.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!