Sono tre gli anticipi della 13^ giornata di campionato di Serie A, alle 18.00 il derby Verona-Chievo e alle 20.45 anticipano il Milan e il Napoli perchè impegnate martedì sera in Champions League; il Milan a Glasgow contro il Celtic e il Napoli a Dortmund contro i vice campioni d'Europa del Borussia.

Alle ore 18.00 Verona-Chievo: se si guarda la classifica il favorito è il Verona sorprendentemente 6° con 22 punti mentre il Chievo è fanalino di coda con 6 punti. Mandorlini può contare su tutta la rosa a disposizione, mentre a Corini mancheranno gli infortunati Calello (3 mesi), Claiton (1 mese), Bentivoglio (7 giorni) e lo squalificato Pellissier (2 giornate).

Diffidati: Jankovic (Verona), Radovanovic e Sestu (Chievo). I migliori marcatori del Verona sono Jorginho e Tony con 5 reti ciascuno, per il Chievo Paloschi con 2 reti.

Probabili formazioni: Verona (4-3-3) in porta Rafael; difensori Cacciatore, Gonzales, Maietta e Agostini; a centrocampo Romulo, Donati e Hallfredsson; in attacco Iturbe, Toni e Gomez. Chievo(3-5-2) in porta Puggioni; difensori Cesar, Frey e Dainelli; a centrocampo Sardo, Radovanovic, L.Rigoni, Hatemaj e Dramè; in attacco Paloschi e Thereau.

Alle ore 20.45 Napoli-Parma: il Napoli favorito alla vittoria anche perchè, dopo la sconfitta di Torino, non può più perdere punti in classifica, il Parma nelle ultime 5 partite ha perso 3 volte. Per Benitez non disponibili Zuniga (20/30 giorni) e Mesto (fermo fino a marzo 2014), Donadoni non avrà a disposizione Pavarini (da valutare), Okaka (una settimana), Galloppa (rientro a febbraio) e lo squalificato Rosi (2 giornate). I migliori marcatori del Napoli sono Callejon e Hamsik con 6 reti, per il Parma Parolo con 5 reti.

Probabili formazioni: Napoli (4-2-3-1) in porta Reina; difensori Maggio, Albiol, Britos e Armero; mediani davanti alla difesa Inler e Beharemi; dietro all'unica punta Higuain agiranno Callejon, Pandev e Insigne. Parma (3-5-2) in porta Mirante; difensori Cassani, Felipe, Lucarelli; centrocampo con Biabiany, Acquah, Marchionni, Parolo e Gobbi; in attacco Cassano e Amauri.

Alle ore 20.45 Milan-Genoa: il Milan deve assolutamente vincere per non peggiorare una classifica già deficitaria 10° a 13 punti, anche se favorito non sarà facile battere il Genoa che dall'arrivo di Gasperini in panchina a totalizzato 13 punti in 6 partite, secondo solo a Juventus e Roma. Soliti problemi di formazione per Allegri per gli indisponibili Pazzini (20/30 giorni), El Shaarawy (1 settimana), De Sciglio (1 settimana), Amelia (un mese), Nocerino (da valutare), Zaccardo (da valutare) e lo squalificato Montolivo (1 giornata). Per Gasperini tre soli indisponibili, Gamberini (da valutare), Ze Eduardo (da valutare) e Kucka (1 settimana). I migliori marcatori del Milan son Balotelli e Muntari con 3 reti, per il Genoa Gilardino con 5 reti.

Probabili formazioni: Milan (4-3-1-2) in porta Abbiati; difensori Abate, Zapata, Mexes e Emanuelson, a centrocampo Poli, de Jong e Muntari, Kakà dietro le punte Balotelli e Matri. Genoa (3-4-3) in porta Perin, difensori Antonini, Portanova e Manfredini; a centrocampo Vrsaljko, Biondini, Matuzalem, Marchese e Santana; in attacco Gilardino e Antonelli.