E' terminata col risultato di 0-0 il primo anticipo della 14ma giornata del campionato di Serie B fra Padova e Brescia. Gara disputata allo stadio Euganeo di Padova. Un pareggio che non risolve affatto, purtroppo i problemi di entrambe le squadre che sono impelagate nei bassifondi della classifica cadetta. Un pò peggio è la situazione del Padova di Bortolo Mutti, che si trova al penultimo posto in graduatoria a quota 11 punti, frutto di 3 vittorie, 2 pareggi e ben 9 sconfitte. Con 9 goal realizzati e ben 19 subiti. 

D'altra parte il Brescia di Bergodi ha 15 punti, e si trova in una posizione medio-bassa di classifica, frutto di 2 vittorie 9 pareggi e 3 sconfitte; 18 reti siglate e 19 subite.

La gara di stasera è stata poco divertente, quasi noiosa, con i bresciani che per ben 20 minuti hanno giocato con un uomo in più, per l'espulsione del patavino  Legati, ma ugualmente la squadra lombarda non è riuscita a segnare la rete della vittoria.

 Il Padova per quasi tutto l'arco del match ha avuto un'atteggiamento fin troppo guardingo, forse perchè aveva molta paura di poterla perdere questa partita.

Tabellino di Padova-Brescia 0-0

Padova (3 5 2): Mazzoni; Santacroce, Benedetti, Carini; Legati (Vice Cap.), Musacci, Iori (Cap.), Radrezza (26' s.t. Celjak), Laczko; Melchiorri (23' s.t. Feczesin), Pasquato (43' s.t. Ceccarelli). Allenatore: Mutti

Brescia (3 5 1 1): Arcari; Paci, Di Cesare, Camigliano; Zambelli (Cap.), Finazzi, Budel (Vice Cap.) (34' s.t. Grossi), Coletti, Kukoc; Sodinha, Juan Antonio (44' s.t. Seck).

Allenatore: Bergodi



Arbitro: Sig. Diego Roca



Ammoniti: 35' p.t. Iori (P), 45' p.t. Zambelli (B), 24' s.t. Paci (B), 36' s.t. Camigliano (B)

Espulsi: Legati (P) per somma di ammonizioni (14' p.t., 28' s.t.)



Angoli: 2-9

Recupero: 1' p.t. e 3' s.t.