Walter Mazzarri ha visto bene ed è sicuro che ci fosse era un rigore netto su Alvarez, l’arbitro non ha fischiato ed ha sbagliato. A parte questa piccola polemica, documentata nell’audio intervista, la partita Inter-Parma è stata spettacolare e piena di gol, con i nerazzurri che vanno in quarta posizione e i parmensi in decima.

La partita si sblocca al 12’ con un passaggio filtrante di Marchionni per Sansone che sigla l’1-0. Grosso errore al 41’ di Acquah che calcia fuori a un passo da Handanovic.

Pubblicità
Pubblicità

Al 44’ Palacio riceve un cross da Jonathan e firma il pareggio nerazzurro. All’ultimo minuto del primo tempo Parma di nuovo in rete con Parolo che approfitta della sfera sfuggita di mano a Handanovic.

All’inizio del secondo tempo i padroni di casa ribaltano il risultato: al 54’ Palacio di testa e al 57’ una punizione di Guarin deviata da Lucarelli. Non passano neanche due minuti che Cassani serve Sansone che insacca il 3-3 con un destro al volo.



Tabellino di Inter-Parma: 3-3

Inter (3-5-1-1): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus; Jonathan (77' Belfodil), Cambiasso, Kovacic, Alvarez, Zanetti (70' Nagatomo); Guarin (87' Taider); Palacio. A disposizione: Carrizo, Castellazzi, Andreolli, Mudingayi, Wallace, Puscas, Pereira, Rolando, Olsen. Allenatore: Mazzarri

Parma (4-3-3): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Parolo, Marchionni, Gargano (18' Acquah); Sansone (86' Rosi), Cassano (83' Amauri), Biabiany. A disposizione: Bajza, Coric, Mesbah, Valdes, Palladino, Felipe, Mendes, Munari, Benalouane. Allenatore: Donadoni

Arbitro: Valeri

Ammoniti: Parolo (P), Ranocchia, Kovacic (I)

Marcatori: 11' Sansone, 45+1' Parolo, 59' Sansone (P), 44' Palacio, 54' Palacio, 56' Guarin (I)

La classifica di serie A

Juventus
40
Roma
37
Napoli
32
Inter
28
Fiorentina
27
Verona
25
Torino
19
Genoa
19
Milan
18
Parma
18
Cagliari
18
Lazio
17
Atalanta
17
Udinese
17
Chievo
15
Sampdoria
14
Sassuolo
14
Livorno
13
Bologna
12
Catania
9.


Leggi tutto