Tutto facile per la Juventus, che come da pronostico supera l'Avellino e si qualifica ai quarti di Coppa Italia.

Contro i lupi irpini, Conte schiera una formazione con molti rincalzi. La coppia d'attacco bianconero è formata da Quagliarella e Giovino. In porta c'è Storari al posto di Buffon. Caceres e Motta giocano dall'inizio. Nell'Avellino, il tecnico Rastelli schiera in porta Di Masi al posto del titolare Seculin. In attacco Herrera.

La gara si sblocca dopo sette minuti. A passare in vantaggio è la Juventus con Giovinco che con un destro a giro supera Di Masi.

La reazione avellinese è poco produttiva e al 17' tocca a Caceres segnare da pochi passi il raddoppio bianconero su una punizione battuta da Giovinco.

L'Avellino cerca di portarsi in avanti e al 29' Castaldo colpisce l'esterno della rete. I tifosi irpini, intanto, nonostante il pesante passivo, fanno festa, sventolando i loro vessilli. Al 35' Quagliarella di testa sigla il terzo gol.

Ad inizio ripresa, l'Avellino prova ad impensierire la difesa juventina con Herrera, ma il tiro è facile preda di Storari. Quagliarella, intanto, è sempre presente in attacco e in due occasioni prova a mettere il pallone nel sacco. Al 68' Motta con un gran colpo di testa costringe Di Masi ad una grande parata.

All'89' Lichtstiner con un diagonale a giro sfiora il palo destro. La partita poi finisce con le due squadre che salutano i propri tifosi.

Juventus - Avellino   3 - 0

Tabellino:

Marcatori: 7' Giovinco, 17' Caceres, 35' Quagliarella.

Juventus: Storari, Caceres, Ogbonna, Peluso, Motta,( 82' Lichtstiner) Paduin, Marchisio, Asamoah,( 68' Bouy) De Ciglio, Quagliarella, Giovinco.( 82' Pepe) All: Conte.

Avellino: Di Masi, Izzo, Pisacane, Peccarisi, Zappacosta, Arini,( 71' Angiulli) Togni,( 46' Schiavon) D'Angelo, Millesi, Castaldo,( 55' Galabinov) Herrera. All: Rastelli.

Arbitro: Irrati di Pistoia.