Un rullo compressore. Questa è la Juventus di Antonio Conte, che espugna Bologna con due gol firmati da Vidal ad inizio del match e da Chiellini nel finale. Nulla da fare per i padroni di casa, che hanno dovuto subire il gioco della formazione bianconera, arrivata alla settima vittoria consecutiva.

Ora i punti di vantaggio sulla Roma, se pure virtuali, visto che i giallorossi domenica 8 dicembre 2013 devono affrontare la Fiorentina, salgono a sei. La Juventus si conferma quindi squadra inarrestabile e vera pretendente alla vittoria finale del campionato, anche se i giochi sono ancora lunghi.

La formazione bianconera allenata da Antonio Conte ancora una volta ha dimostrato, se mai ve ne fosse bisogno, di aver ingranato la marcia giusta, dopo un lieve appannamento che aveva permesso all'ex capolista Roma di accumulare un vantaggio di cinque lunghezze, poi annullato dai bianconeri che sono rientrati in gioco di prepotenza scavalcando la squadra di Rudi Garcia.

Adesso il pensiero degli uomini di Antonio Conte è rivolto al match della settimana prossima contro il Galatasaray, partita fondamentale per passare il turno in Champions League. Alla Juventus, vittoriosa nell'ultimo turno della competizioni europea per club contro il Copenaghen, potrebbe bastare il pareggio in Turchia contro la formazione allenata da Roberto Mancini per accedere alla fase successiva e continuare l'avventura nella competizione europea.