Si è completato il quadro delle squadre qualificate ai sedicesimi di finale di Europa League, il cui sorteggio ci sarà a Nyon, lunedì 16 dicembre alle ore 13. L'Italia sarà rappresentata da quattro squadre, due delle quali saranno teste di serie: Fiorentina e Napoli. La Lazio, qualificatasi come seconda, e la Juventus, numero di punti non sufficiente per entrare nelle quattro migliori classificate nei gironi di Champions League, saranno invece in seconda fascia.

Una situazione che non preserva bianconeri e biancocelesti da brutte sorprese, visto che tra le 16 teste di serie ci sono compagini di tutto rispetto.

Benfica, Basilea, Lione, Shakhtar Donetsk, Siviglia, Tottenham e Valencia sono avversarie di blasone e non facili da affrontare. Ma anche Fiorentina e Napoli devono stare attente ad alcune mine vaganti presenti in seconda fascia, come Ajax, Dinamo Kiev e Porto.

Il regolamento dei sorteggi prevede che non si possano incontrare ai sedicesimi squadre della stessa nazionalità o che provengano dallo stesso Girone, mentre a partire dagli ottavi - che verranno sorteggiati sempre lunedì prossimo - ci sarà il sorteggio libero, senza alcuna restrizione di carattere geografico. Ecco nel dettaglio la composizione delle due urne:

Teste di serie: Valencia, Ludogorets Razgrad, Salisburgo, Rubin Kazan, Fiorentina, Eintracht Francoforte, Genk, Siviglia, Lione, Trabzonspor, Tottenham, Az Alkmaar, Napoli, Benfica, Basilea, Shakhtar Donetsk



Seconda fascia: Swansea, Chornomorets Odessa, Esbjerg, Maribor, Dnipro, Maccabi Tel-Aviv, Dinamo Kiev, Slovan Liberec, Betis Siviglia, Lazio, Anzhi, PAOK, Juventus, Ajax, Porto, Viktoria Plzen