Nel post-gara di Udinese - Inter, partita valevole per i quarti di finale in Coppa Italia che ha visto uscire sconfitti i nerazzurri per 1 - 0 ( 32' Maicosuel p.t ), l'argentino Samuel intervistato ai microfoni di Rai Sport apre ad un suo possibile ritiro dal calcio giocato: "Forse, potrei smettere a fine stagione ma in società non ne ho ancora parlato con nessuno. Ce la metteremo tutta per tornare in Europa, sono contento di tornare in campo dopo l'infortunio".

Per "The Wall" potrebbero quindi riaprirsi le porte in qualche club argentino per chiudere la carriera in patria.

Il cambio generazionale dell'Inter potrebbe dunque completarsi; gli ultimi reduci dello storico Triplete dei nerazzurri di Mourinho nella stagione 2009-2010 (Samuel, Cambiasso, Milito, Chivu) potrebbero infatti lasciare Appiano Gentile al termine di questa stagione.

Calciomercato Inter

Il nazionale uruguaiano Alvaro Pereira è ad un passo dall'Olimpique Marsiglia dopo l'uscita di scena del Galatasaray. Il giocatore che punta al mondiale in Brasile, cerca di ritagliarsi uno spazio da titolare che l'Inter non può garantirgli. Da qui la volontà sia del giocatore che della società dovrebbero velocizzare l'operazione in tempi brevi. L'OM ha appena ufficializzato l'acquisto di Adama Guidiala ma salvo sorprese, il giocatore sbarcherà al "Velodrome" con la formula del prestito con diritto di riscatto.

A causa degli acciacchi di Milito, la pubalgia di Icardi e con il solo Palacio a disposizione, l'Inter avrebbe messo nel mirino Marco Borriello, attualmente alla Roma ma senza aver mai visto il campo. La Roma non avrebbe problemi a cedere in prestito il proprio attaccante e rimane l'ipotesi più probabile per gennaio che ha visto allontanarsi sia Lamela che Osvaldo, operazioni ben più complicate; il primo è maggiormente indirizzato verso la Juventus mentre per l'argentino è arrivata una secca smentita da parte di Mauricio Pochettino, allenatore del Southampton.

La situazione di Andrea Ranocchia è momentaneamente in stallo. Mazzarri gli preferisce Rolando e di fatto il giocatore non trova spazio fra i titolari. L'Inter vorrebbe monetizzare il più possibile dalla cessione del talentuoso difensore, tuttavia pare che non vi siano margini di approdo in un club di Serie A vista l'alta valutazione (l'Inter lo valuta circa 12 - 15 milioni di euro).

Il Norwich sembra essere pronto a mettere sul piatto un'offerta di 10 milioni per portare il giocatore in Inghilterra. Il contatto con il suo procuratore c'è già stato anche se il calciatore ha mostrato alcuni dubbi sulla destinazione, complice il Mondiale alle porte. È molto probabile che alla fine, il giocatore rimanga ad Appiano Gentile almeno fino a giugno per giocarsi la convocazione di Cesare Prandelli in Nazionale.

Belfodil, che fino a poche ore fa sembrava in mano del West Ham (prestito con diritto di riscatto) potrebbe veder sfumare la trattativa. La causa della frenata sembra l'inserimento della Fiorentina che cerca un sostituto di Rossi, infortunatosi nell'ultima gara di campionato contro il Livorno.