La cerimoniaper l'assegnazione del Pallone d'Oro 2013 si è svolta a Zurigo e sono statiassegnati i vari riconoscimenti previsti.

I trefinalisti per il Pallone d'Oro erano Ronaldo, Messi e Ribery.

Dopo pochiminuti dall'inizio della cerimonia, sono saliti sul palco i giocatori eletti nella squadra ideale per il 2013.Neuer; Lahm, Sergio Ramos, Thiago Silva, Dani Alves; Iniesta, Xavi, Ribery; Ronaldo,Ibrahimovic, Messi.

Intorno alle19.00 c'è stato il giusto tributo per Eusébio da Silva Ferreira, ex-calciatoreportoghese nato in Mozambico, morto lo scorso 5 gennaio, tra i giocatori piùforti della storia del calcio.

Pallone d'Oro 2013 allenatori.

Il Palloned'Oro categoria allenatori è stato assegnato a Jupp Heynckes capace di vincerenel 2013, alla guida del Bayern Monaco, prima di lasciare la squadra aGuardiola, la Bundesliga, la Coppa di Germania e la UEFA Champions League.Battuti gli altri due finalisti Jurgen Klopp e Alex Ferguson.

Il gol più bello.

Per il golpiù bello erano in lizza Neymar, Matic e Ibrahimovic e l'ha spuntata lo svedesegrazie al gol su rovesciata da trenta metri segnato in amichevoleall'Inghilterra.

Pallone d'Oro 2013. Il trionfo di CristianoRonaldo.

Quindi,intorno alle 20, l'annuncio ufficiale. Cristiano Ronaldo, giocatore portoghese,è il Pallone d'Oro 2013.

Visibilmente emozionato, il giocatore è riuscito adire poche parole, non dimenticando, però, di menzionare il suo connazionaleEusebio. Appena salito sul palco le sue parole sono state: 'Ringrazio tutti, è difficilissimo vincerequesto premio. Voglio ricordare Eusebio. Non ho parole per descrivere questomomento. Grazie a tutti i miei compagni, al Real, alla Seleccion e alla miafamiglia.

Questo è un onore enorme. È un momento molto emozionante e non possoparlare di più'.

Messi, dunque, quest'anno non ce l'ha fatta.Limitato dagli infortuni nella seconda parte della stagione, ha dovuto cedereil passo al portoghese. Intervistato subito dopo l'assegnazione del premio,l'argentino ha dichiarato, molto correttamente, che, indipendentemente dagliinfortuni patiti, voleva congratularsi con Cristiano Ronaldo perché avevameritato il trofeo.

Ronaldo bissa il successo risalente al 2008 esuccede nell'albo d'oro proprio all'argentino che aveva conquistato le ultimequattro edizioni del trofeo: 2009, 2010, 2011, 2012.