Dopo tre ore di vertice ad Arcore nel corso della mattinata di lunedì, è stata presa la decisione di esonerare l'allenatore Massimiliano Allegri. Fatale, l'ultima rocambolesca sconfitta di Reggio Emilia nel posticipo della 19a giornata di campionato.

Allegri esonerato. Il comunicato

Questo è quanto si legge nel comunicato ufficiale dell'A.C. Milan: 'L'AC Milan comunica di aver sollevato dall'incarico di allenatore della prima squadra, con effetto immediato, il Signor Massimiliano Allegri e il suo staff.

Pubblicità
Pubblicità

L'AC Milan desidera ringraziare il Signor Allegri e il suo staff per l'opera svolta e augura loro i migliori successi professionali. La squadra è provvisoriamente affidata alla guida tecnica del Signor Mauro Tassotti'.

La squadra è stata, dunque, affidata temporaneamente a Mauro Tassotti, vice-allenatore del Milan da quasi tredici anni, che provvederà a dirigere i prossimi allenamenti e a guidare la squadra mercoledì in TIM Cup nell'impegno degli ottavi di finale al Meazza contro lo Spezia.

Seedorf nuovo allenatore.

Per il dopo Allegri, i nomi in ballo erano due: l'olandese Clarence Seedorf, ex-giocatore del Milan per un decennio e Filippo Inzaghi, attuale allenatore della squadra primavera.

Nel pomeriggio, è arrivata anche la notizia relativa al nuovo corso tecnico. Il nuovo allenatore sarà Clarence Seedorf che è atteso a Milano per giovedì. In queste ore la dirigenza rossonera sta ancora trattando con l'agente per gli ultimi aspetti contrattuali.

Pubblicità

Secondo le prime indiscrezioni, a giugno si dovrebbero aggiungere allo staff dell'olandese, in qualità di vice-allenatori, l'argentino Hernan Crespo e l'olandese Jaap Stam.

A questo punto, poiché siamo in pieno calciomercato, c'è anche curiosità di capire come e in quale misura l'arrivo di Clarence Seedorf cambierà le strategie del Milan, perché, al di là della conduzione tecnica, è evidente che la squadra necessiti con urgenza di rinforzi.
Leggi tutto