Lunedì 6 gennaio si conclude la 18^ giornata di Serie A con le seguenti partite: alle ore 12.30 scenderanno in campo Napoli-Sampdoria, all'orario classico delle 15.00, invece, si incontreranno Catania-Bologna, Genoa-Sassuolo, Milan-Atalanta, Parma-Torino, Udinese-Verona e il posticipo delle ore 18.30 fra Lazio-Inter.

Analiziamo alcune delle partite più interessanti della giornata:

  • Napoli-Sampdoria - Il Napoli, al terzo posto in classifica con 36 punti, deve guardarsi alle spalle dall'arrivo della Fiorentina a 33 e dall'Inter a 31. E' in serie positiva da quattro turni: ha vinto a Roma contro la Lazio 4-2 e con lo stesso punteggio contro l'Inter al San Paolo, pareggio 3-3 in casa con l'Udinese e 1-1 a Cagliari. Dal 20 novembre, giorno di arrivo in panchina di Siniša Mihajlović, la Sampdoria ha disputato cinque partite senza mai perdere: tre pareggi con Lazio, Inter e Parma, vincendo contro Catania e a Verona contro il Chievo. La sua classifica è sempre preoccupante, al 14° posto con 18 punti a soli quattro dalla retrocessione.
  • Milano-Atalanta - Il Milan disastroso di quest'anno (13° in classifica con 19 punti e 25 goal realizzati e 26 subiti) ha solo cinque punti di vantaggio sul terz'ultimo posto. La squadra allenata da Allegri nelle ultime nove partite ha vinto solo una volta a Catania 3-1, pareggiandone cinque e perdendone tre (contro il Parma 2-3, a San Siro contro la Fiorentina 0-2 e il derby per 0-1). L'Atalanta segue di un punto in classifica il Milan, non vince da cinque incontri (dalla 12^ giornata 2-1 contro il Bologna) dove ha raccolto solo due punti.
  • Udinese-Verona - Come ogni anno l'Udinese fatica ad ingranare la marcia giusta, questo anche perché spesso inserisce in squadra nuovi elementi che devono metabolizzare gli schemi di Guidolin. Undicesimi in classifica con 20 punti, i bianconeri sono in un momento altalenante dove raccolgono più punti in trasferta che al Friuli. Nell'ultima giornata del 2013 hanno vinto a Livorno per 2-1 rompendo un digiuno che durava da tre partite. Nessuno ad inizio campionato avrebbe scommesso un euro sul Verona sesto in classifica a due punti dall'Europa League; invece questa è la realtà, la squadra ha vinto nove partite (otto delle quali al Bentegodi), pareggiate due (2-2 allo stadio Olimpico di Torino e 0-0 a Catania) e perse sei. E' in serie positiva da tre partite e ha totalizzato sette punti.
  • Lazio-Inter - La Lazio cerca di ritrovare la forma migliore con il nuovo tecnico Reja, la squadra attualmente occupa la decima posizione con 20 punti, insieme a Parma, Genoa, Udinese e Cagliari. Nelle ultime otto gare, ha raccolto sei punti, vincendo solo contro il Livorno per 2-0 il 15 dicembre. Nell'ultimo incontro disputato, quello che è costato la panchina a Petkovic, ha perso 1-4 a Verona. L'Inter è al quinto posto in classifica a -5 dal Napoli terzo, è tornata alla vittoria, dopo una sconfitta (2-4 a Napoli) e tre pareggi (1-1 a Bologna, con identico punteggio con la Fiorentina e 3-3 con il Parma), nell'ultima giornata grazie al goal di Palacio nel derby contro il Milan.

Pronostici e quote (lottomatica/better), risultati esatti delle partite della 18^ giornata: Napoli-Sampdoria 3-0 a 8.50, Catania-Bologna 1-1 a 6,25, Genoa-Sassuolo 2-1 a 8.50, Milano-Atalanta 3-1 a 13.00, Parma-Torino 1-1 a 6.50, Udinese-Verona 2-1 a 8.50 e Lazio-Inter 2-2 a 14.00.

Pubblicità
Pubblicità



Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto