Alessandro Diamanti, ala offensiva e capitano del Bologna, sta per terminare la sua avventura in Emilia. E' notizia di pochi minuti fa, infatti, il suo passaggio a titolo definitivo al Guangzhou Evergrande, squadra allenata da un nome illustre del calcio italiano, Marcello Lippi.

L'accordo è stato trovato sulla base di 9 milioni di euro, mentre ci sarebbero da limare ancora dei piccoli dettagli riguardo al contratto del calciatore originario di Prato. Diamanti era da tempo nel mirino del sodalizio cinese, la trattativa andava avanti da molto.

Lippi, coadiuvato da suo figlio Davide, ha mantenuto vivi i contatti col fantasista ed oggi sono riusciti a concludere l'affare.

Si vocifera di un contratto molto ricco per l'ormai ex Bologna, l'ingaggio probabilmente toccherà i 3,5 milioni di euro. La trattativa è stata sul punto di saltare varie volte, ma la caparbietà di Davide Lippi, l'uomo che ha condotto l'operazione per conto del Guangzhou, e forse la volontà del calciatore, hanno fatto sì che il trasferimento andasse finalmente in porto.

Il Bologna incassa, comunque, una cifra considerevole se si considera l'età del giocatore in questione (31 anni n.d.r), ma perde una pedina fondamentale per il proseguo della stagione.

Il Calciomercato in Cina è ancora aperto e non sono escluse altre sorprese. Si parla di un possibile interessamento del sodalizio asiatico anche per Fabio Quagliarella, attaccante ormai relegato ai margini della Juventus.

C'è chi scommette su una prossima offerta per la punta campana, anche se difficilmente il giocatore accetterà il trasferimento. Ennesimo scippo subito, dunque, dal campionato italiano, formato da società che ad oggi non sono in grado di competere economicamente con le potenze estere. La crisi si fa sentire anche nel calcio.

Segui la nostra pagina Facebook!