Diego Armando Maradona, dopo essere stato qualche sera fa allo stadio San Paolo di Napoli ed aver assistito alla bella vittoria del suo Napoli contro la Roma, si è occupato dei suoi problemi con il fisco italiano.

Ieri, in una conferenza stampa tenutasi a Roma, ha parlato della sua vicenda e si è definito un "perseguitato dal fisco".

Ha, comunque, ricevuto una buona notizia. Grazie all'ultima legge di stabilità, infatti, pagando entro il prossimo 28 febbraio, potrebbe ottenere un rilevante sconto sulla somma da pagare.

Il maxisconto arriverebbe a trenta milioni di euro.Versando, in una sola soluzione, infatti, dieci milioni di euro, entro la fine di febbraio, con la sanatoria prevista dalla nuova norma, eviterebbe di pagare gli interessi di mora e quelli relativi alla ritardata iscrizione a ruolo, ammontanti a circa trenta milioni di euro.

Il suo debito fiscale risale agli anni ottanta quando giocava nel Napoli.

La maggior parte è costituita dagli interessi, che maturano ogni giorno ad un ritmo vertiginoso.

Durante la conferenza stampa l'ex grande calciatore ha dichiarato: "Sono venuto in Italia per giocare a calcio ed i contratti li facevano i miei procuratori. Io non nascondo nulla e so che un giorno arriverà la giustizia. Non vengo a cercare lavoro in Italia. Io voglio andare a Napoli a vedere le partite, salutare gli amici".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
SSC Napoli

Il debito nei confronti dell'Erario è stato accertato e sancito da diverse sentenze. La prima, quella di primo grado, è stata emessa dalla Commissione Tributaria Provinciale di Napoli, confermata in appello dalla Commissione Regionale Campana ed, infine,dalla Corte di Cassazione e da una nuova ed ultima pronuncia della CTP di Napoli, dopo il rinvio della Cassazione.

Nel corso di questi ultimi anni vi sono stati vari tentativi di pignorare i beni di Maradona.

Tutti ricordano il sequestro dell'orecchino di brillanti, venduto poi all'asta.

I guai fiscali di Diego non intaccano minimamente la sua grande popolarità tra i tifosi partenopei, che durante l'ultima partita di Coppa Italia con la Roma, lo hanno acclamato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto