Sono tornati i "Galacticos" e a farne le spese questa volta è stato il Bayern Monaco che tra le mura amiche ha trovato una pesante sconfitta (0-4). Il Real inizia forte e grazie a un guizzo di testa di Sergio Ramos va in vantaggio, ma dopo 4 minuti sempre lui firma il raddoppio, Bayern in bambola che viene trafitto al 34° da un contropiede eseguito alla perfezione dai blancos con Bale che impacchetta l'assist perfetto per Ronaldo che sale a 15 marcature stabilendo il record di marcature in Champions che, un tempo dopo riscrive distaccando di ben 2 reti gente come Altafini e Messi nella classifica migliori marcatori di sempre in Champions.

Beckenbauer sicuramente avrà qualcosa da dire a Guardiola, deluso anch'egli dalla prestazione della sua squadra non all'altezza del suo blasone. Florentino Perez invece si compiance della sua creatura ,stasera perfetta nei movimenti e nelle coperture con un Sergio Ramos che fa addirittura una doppietta. L'unica nota stonata è l'ammonizione di Xabi Alonso che si perderà la finale che si disputerà a Lisbona il 24 maggio; per il resto invece, Di Maria marziano, con un Bale "mr 100 milioni " che è un'arma preziosa per il contropiede dei madrileni.

Ora non ci resta che aspettare l'esito di Atletico Madrid-Chelsea per sapere Ancelotti chi dovrà sfidare per cercar di ottenere la 10° Champions League per il Real Madrid. Ma che sia il "Cholo" o lo "Special One" sarà una sfida da seguire, piena di giocate spettacolari e stelle, speriamo solo che il goal non manchi nel match più atteso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto