Reti inviolate allo stadio Luigi Ferraris di Genova. La sfida tra Genoa e Bologna regala poche emozioni al pubblico. Partita molto noiosa e con davvero ben poche occasioni per entrambe le squadre. Un Grifone praticamente già in vacanza mostra davvero poco rispetto a un mese fa e permette molto di più ai giocatori emiliani in trasferta.  In un pomeriggio caldo si confrontano due squadre che non vogliono concedere punti all'avversario. I rossoblu di Gasperini costruiscono ben poco e si affidano molto più a lanci lunghi per scavalcare il centrocampo, piuttosto che impostare azioni partendo dalla propria difesa.

Proprio per questo motivo si mette più in luce la squadra emiliana e meriterebbe di ottenere l'intera posta in palio. Infatti attacca di più e in due o tre occasioni arriva a tu per tu con il  genoano Perin che riesce a salvare la propria porta e a far ottenere un punto utile per la classifica. Come al solito il portiere rivelazione del Genoa non si fa sorprendere e merita in questa partita il voto più alto tra tutti i suoi compagni. Magistrale la sua parata negli ultimi minuti di gioco della partita.

In quest'ottica di strategia il Genoa raggiunge quota 41 punti portandosi ad una tranquilla salvezza, mentre il Bologna spera ancora e resta in attesa della partita Fiorentina-Sassuolo in programma per martedì. Per il prossimo turno la squadra emiliana avrà la sfida salvezza proprio con il Catania.

Da segnalare l'abbraccio dei tifosi genoani per l'ex allenatore Ballardini che ha portato il Grifone rossoblu  alla salvezza in più di una stagione.

Il pubblico del Genoa non dimentica chi li ha aiutati.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Genoa
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!