Sistemata la grana Antonio Conte, con la conferma del tecnico anche per la prossima stagione, ma al momento senza rinnovo contrattuale per altri anni, la Juventus si può tuffare a pieno sul mercato a caccia di quei giocatori indicati dall'allenatore campione d'Italia e promessi dal presidente Agnelli per garantirsi la permanenza dello stesso Conte sulla panchina bianconera.

In particolare, l'A.D. Beppe Marotta sta lavorando su un poker d'assi che permetterebbe alla Juventus versione 2014-2015 di cambiar pelle con un nuovo modulo che dovrebbe garantire maggior estro sulle fasce. Solo così, Conte ritiene di poter tentare l'assalto all'agognata Champions League. Il nome in cima alla lista dei desideri è quello di Alexis Sanchez (25 anni), attaccante del Barcellona. Si tratta di un pallino del tecnico bianconero, e anche se la trattativa col Barça non sarà facile, in casa - Juventus c'è un certo ottimismo. Sanchez, in questi anni in Catalogna non è mai riuscito ad esprimersi ai massimi livelli mostrati quando giocava nell'Udinese e gradirebbe un ritorno in Italia, nel Paese in cui è calcisticamente esploso.

Funzionale al modulo sarebbe Senad Lulic (28 anni) esterno bosniaco della Lazio con una chiara propensione per il goal. C'è una bozza di accordo col presidente biancoceleste Lotito, che prevede il passaggio di Fabio Quagliarella (31 anni) alla corte di Reja più un conguaglio economico in favore della Lazio. Il discorso sugli esterni riguarda anche Patrice Evra (33 anni) e Aleksandar Kolarov (28 anni). Sembra più facile arrivare al primo, in odore di lasciare il Manchester United, mentre per il secondo le richieste del Manchester City potrebbero essere alte.

Ma a Manchester, sponda "Red Devils", c'è un altro top - player il cui nome è segnato a caratteri cubitali sul taccuino di Marotta: Luis Carlos Almeida da Cunha, in arte Nani (27 anni) uno degli esterni offensivi più forti in circolazione al momento. Oltre a rinnovarsi sugli esterni, la Juve cercherà almeno un difensore centrale affidabile da alternare con i "soliti" Bonucci, Barzagli e Chiellini.

Il sogno è Mats Hummels (25 anni) roccioso difensore del Borussia Dortmund e la Juve potrebbe sfruttare la corsia preferenziale che si aprirebbe col club tedesco, qualora dovesse andare in porto il trasferimento di Ciro Immobile in Germania. Più abbordabili risultano Gabriel Paletta (28 anni) difensore argentino del Parma sul quale però c'è anche la Roma, e Andrea Ranocchia (26 anni) da sempre "pupillo" di Antonio Conte. Insomma, un ampio ventaglio di nomi, tra i quali la Juve sceglierà i suoi quattro assi da calare sul tavolo della Champions League.  

Leggi tutto