Potrebbe essere l'ennesimo sgarbo di mercato. L'antagonismo sportivo tra le due squadre milanesi è pronto a trasformarsi, a campionato ormai concluso, in una competizione di Calciomercato. Si profila, infatti, un nuovo sgarbo di mercato tra Inter e Milan: Adel Taarabt. La giovane stella marocchina del Milan, il cui futuro rossonero appare quantomai incerto, è già entrato nelle mire del ct Mazzarri.

Il Mr avrebbe in mente per il centrocampista milanista un ruolo non dissimile da quello occupato da Lavezzi nel Napoli. Il tecnico toscano, in altri termini, avrebbe individuato nel funambolico fantasista del Milan il futuro pocho dell'Inter.

Un affare complicato

L'affare si rivela complicato, ma la voglia di Erick Thohir di soddisfare il proprio tecnico e di entrare nel cuore dei tifosi, potrebbe portare questo clamoroso trasferimento in porto.

D'altra parte va detto che i tifosi neroazzurri vantano numerosi crediti nei confronti della propria società: basti pensare alle numerose sviste di mercato da parte della passata dirigenza, soprattutto relativamente agli scambi con i cugini milanisti.

Potrà il magnate indonesiano soddisfare la sete di vendetta dei propri suppoter? L'idea del presidente, in accordo con il ds Ausilio, è quella di concludere questa operazione positivamente con un minimo esborso economico. Thohir vorrebbe proporre alla società londinese QPR, proprietaria del cartellino del giocatore marocchino, uno scambio alla pari con il giovane attaccante algerino Ishak Belfodil, (che già in passato è stato ad un passo dall'acquisizione da parte del QPR). La volontà di entrambi i giocatori oggetto dello scambio sarà determinante per la conclusione dell'affare.

Il diritto di riscatto del Milan

Ricordiamo che Taarabt, è stato acquistato nell'ultima finestra di mercato (gennaio 2014) dal Milan con un'operazione di prestito, che prevede un diritto di riscatto pari a 7 milioni di euro. Nonostante le positive prestazioni del fantasista marocchino, il direttore generale del Milan Adriano Galliani sta cercando di ottenere uno sconto dal QPR.

Al di là degli interessi di mercato di entrambe le società, va rilevato da una parte l'attaccamento di Taarabt alla maglia rossonera e, dall'altra, il rifiuto di Belfodil di essere acquisito dalla squadra londinese lo scorso gennaio. La trattativa si profila, dunque, intricata e problematica, ma se dovesse concludersi secondo i piani di Thohir, essa rappresenterebbe una vittoria importante per la storia del mercato neroazzurro dell'ultimo decennio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto