Vacanze finite per Marotta e Paratici, chiamati nei prossimi giorni ad accontentare il primo desiderio di Antonio Conte, che per la sua nuova Juventus vorrebbe l'attaccante Alvaro Morata. Nelle ultime ore la Gazzetta dello Sport ha affermato che la squadra bianconera ha rilanciato la propria offerta a 20 milioni di euro, costringendo il Real ad una prima pausa di riflessione. In tempi non sospetti Carlo Ancelotti ha detto che il ragazzo vuole lasciare Madrid per giocare ma la società ha frenato i facili entusiasmi dell'entourage del calciatore fissando il prezzo a 30 milioni: basterà alla Juve fermarsi a venti per acquistare il golden boy della Spagna? 

Tutto su Morata - L'all in della Juventus arriva con un tempismo quasi perfetto: Alexis Sanchez, primo obiettivo del mercato bianconero, sta per accasarsi al Liverpool per una cifra superiore ai 30 milioni di euro, mentre su Iturbe è forte il pressing del Milan, con il nuovo tecnico Filippo Inzaghi che ha avuto un colloquio telefonico col calciatore nella giornata di ieri.

Alla Juve resta dunque Morata, la cui volontà è quella di giocare in Serie A. 

Dettagli - Il giornalista della Rosea Mirko Graziano chiarisce che Marotta offrirebbe tre milioni di euro subito per il prestito oneroso, a cui si aggiungerebbero 20 milioni per il riscatto definitivo. La Juve inoltre concederebbe al Real l'opzione per il contro-riscatto del giocatore, fissando la cifra a 25 milioni di euro. Se l'operazione dovesse andare in porto si tratterebbe di un grande colpo di mercato juventino, che aprirebbe di fatto le porte della cessione di Fernando Llorente, uno degli attaccanti più prolifici della stagione bianconera. 

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!