La Nazionale italiana, attualmente in ritiro a Mangaratiba per i Mondiali del Brasile, si prepara al lungo trasferimento per Recife. Oggi è previsto l'ultimo allenamento, e domani la partenza per la città del nord del Brasile in vista della partita contro il Costa Rica, che si giocherà venerdì 20 giugno alle 18 ora italiane. Nonostante la tensione, gli impegni, la fatica per il caldo torrido, i giocatori della Nazionale italiana trovano lo stesso il tempo di "evadere", e nel poco spazio libero a loro disposizione rispondono alle numerose domande dei tifosi.

Pubblicità
Pubblicità

Mondiali del Brasile: Daniele De Rossi risponde alle domande dei tifosi

Daniele De Rossi, centrocampista della Nazionale, si è preso una piccola pausa dai Mondiali per rispondere ai numerosi quesiti che in questi giorni stanno invadendo il web. Daniele in una video-intervista realizzata grazie alle domande lasciate dai tifosi tramite l'hashtag #AskAzzurri sui diversi Social Network ufficiali FIGC Vivo Azzurro, parla in primis di Francesco Totti e di quello che il capitano della Roma gli ha detto ironicamente, prima della partenza per il Brasile: "Io vado in vacanza e tu vai a fare un mese e mezzo di ritiro sotto il sole cocente". La video-intervista poi continua, e si passa a parlare del numero della sua maglia, il 16, che per lui ha un profondo significato visto che è la data della nascita di sua figlia Gaia, nata appunto il 16 luglio.

Pubblicità

Riti scaramantici pre-partita

A Danielino De Rossi gli viene poi chiesto se prima di entrare in campo, è solito compiere qualche rito propiziatorio, il centrocampista confessa che in passato, era molto più scaramantico di adesso, ma che ancora oggi prima di entrare in campo, ascolta musica e in particolare sempre la stessa canzone: 'Piano Man' di Billy Joel. Le note leggere di questa intervista non s'interrompono, i tifosi infatti chiedono a De Rossi quale sia il giocatore della Nazionale con il quale ha legato di più, e senza neanche pensarci un attimo risponde Andrea Pirlo, visto che per lui non è semplicemente un compagno di squadra ma un vero e proprio amico.

'Farò di tutto per vincere'

Ma continuiamo perché si torna di nuovo a parlare di Francesco Totti, infatti alla domanda su qual è il giocatore più forte con il quale abbia mai giocato, Daniele senza esitazione fa il nome del Capitano della Roma, ma aggiunge che in ogni caso spera di poter incontrare, durante questi Mondiali del Brasile, altri giocatori che lui reputa veri campioni, come ad esempio Messi.

La video-intervista si avvia alla conclusione e De Rossi prima di salutare afferma che, nonostante sia raro per un giocatore vincere due volte un Mondiale, lui farà di tutto per conquistare nuovamente la Coppa del Mondo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto