Facciamo il punto della situazione sul mercato delle due squadre milanesi.

Iniziamo dall'Inter di Walter Mazzarri. Al momento la società ha ingaggiato lo svincolato Nemanja Vidic ex centrale difensivo, di grande esperienza, del Manchester United, ed è in dirittura d'arrivo anche l'acquisto del centrocampista francese, in forza al Rubin Kazan, Yann M'Vila, avvistato nel capoluogo lombardo, per effettuare le visite mediche di rito.

Il possente centrocampista, nel disegno tattico di Mazzarri, dovrebbe sostituire il partente Cambiasso, svincolatosi dal club nerazzurro.

Pubblicità
Pubblicità

Rimanendo in casa Inter, Ranocchia sembra vicino al rinnovo ed alla consegna da parte del club della fascia da capitano, eredità pesante lasciata da Javier Zanetti. Un ex Inter, Diego Milito, si è accasato con gli argentini del Racing di Avallaneda, sua squadra di origine, firmando un contratto di un anno e mezzo.

Il Milan, dal canto suo, ha concluso due acquisti a parametro zero, Alex e Menez, entrambi provenienti dalla Ligue 1 francese, e più precisamente dai campioni transalpini del Psg.

In orbita Milan, Iturbe del Verona, ed il riscatto di Alberto Paloschi in comproprietà con il Chievo, ma richiesto fortemente da Pippo Inzaghi in persona.

Ad oggi la società rossonera presenterebbe un tridente di tutto rispetto composto da Menez, Balotelli ed il rientrante El Shaarawy. Galliani vorrebbe aggiungere anche Iturbe e Paloschi, ed in caso di partenza di Super Mario, Mandzukic, per presentare ai blocchi di partenza un attacco atomico.

Pubblicità

Per il centrocampo, infine, è caldo il colpo Ever Banega del Valencia, e si seguono le piste Baselli e Cigarini, giovani italiani da poter inserire nella rosa che, dovrebbe finalmente vedere l'esplosione del giovane prodotto del vivaio Brian Cristante, per il quale è già stata rifiutata un offerta di 3 milioni di euro pervenuta dal club lusitano del Benfica.

Leggi tutto