Luciano Moggi, ex dirigente del club juventino, ha fatto un'esternazione che i tifosi del Napoli potrebbero non gradire. Secondo Moggi, per costruire un Napoli da scudetto sarebbe necessario cedere una stella, e precisamente Marek Hamsik, idolo della tifoseria parteneopea.

Questo sacrificio porterebbe nelle casse azzurre una cifra considerevole e in grado di poter essere rimessa sul mercato per acquistare quel giocatore che servirebbe di più alla compagine guidata da Rafa Benitez. L'uomo giusto secondo big Luciano sarebbe un vero regista, leader in mezzo al campo, uno insomma in grado di dare geometria alla squadra, per dirla con un nome, Andrea Pirlo.

Certo il prescelto non potrebbe essere, per ovvie ragioni, il faro della nazionale italiana e della Juventus, ma.un giocatore che abbia le sue cararteristiche. Dalla vendita di Hamsik si potrebbero ricavare circa 40 milioni di euro, una cifra considerevole che club come Chelsea, Paris Saint Germain, Real Madrid, Monaco ed altri club di primissima fascia, sarebbero pronti ad investire qualora, trapelasse l'idea di cederlo.

A quel punto, secondo Moggi il Napoli sarebbe pronto a prendere il suo "volante", come Modric, Verratti, Wilshere, Gundogan, tutti calciatori in grado di prendere per mano la squadra. Per di più con il rientro a tempo pieno di Juan Camilo Zuniga, reduce da una stagione sfortunatava livello fisico, e con l'ormai certo prossimo arrivo del terzino olandese del Feyenoord Janmaat, il Napoli necessiterebbe solo di un altro innesto.

Il difensore centrale, uno di qualità ch si possa integrare con quelli già presenti. I nomi? Davide Astori centrale del Cagliari, nome sempre caldo che, con l'arrivo della nuova gestione societaria, dovrà prima confrontarsi con Giulini per capire i programmi del club isolano. Intanto Britos, difensore uruguaiano saluta per trasferirsi all' estero.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!