Mondiali 2014, l'Italia di Prandelli è giunta al bivio. Non perdere contro l'Uruguay potrebbe bastare per passare il turno. La classifica del gruppo D impone agli azzurri di fare almeno un punto nella sfida Italia - Uruguay, passando così come secondi, alle spalle del Costa Rica.

Italia - Uruguay, la sfida decisiva: dopo la bruttissima battuta d'arresto avvenuta con il Costa Rica, squadra tutt'altro che blasonata e totalmente priva di fenomeni, ma ben organizzata, la squadra di Prandelli ora, se vuole proseguire il suo percorso ai Mondiali 2014, è costretta a non perdere.

Pubblicità
Pubblicità

Per molti potrebbe sembrare un obiettivo fattibile. Dopo aver visto gli azzurri piuttosto scialbi nell'ultimo match e considerando la pericolosità dell'attacco uruguaiano, l'obiettivo risulta meno facile del pensabile. Diventa quindi decisiva Italia - Uruguay, per le due squadre. La squadra di Cavani avrebbe bisogno dei 3 punti in classifica per posizionarsi seconda nel gruppo D e scavalcare l'Italia.

Mondiali 2014, Italia - Uruguay, la probabile formazione degli azzurri

Per piazzarsi secondi nella classifica del gruppo D, gli azzurri di Prandelli andranno in campo alla maniera della Juventus da cui prende un bel blocco di calciatori.

Pubblicità

Il 3-5-2 sarà il modulo a cui il mister emiliano si affiderà per tener testa all'Uruguay e sperare di proseguire il cammino nei Mondiali 2014. Oltre a Buffon in porta, la difesa sarà del blocco Juve, con il trio Barzagli, Bonucci, Chiellini, a centrocampo Verratti, al fianco dei bianconeri Pirlo e Marchisio, esterni alti saranno Darmian e l'esordiente De Sciglio. L'attacco sarà affidato a Balotelli ed Immobile.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto