Il Cagliari inizia la nuova stagione sotto il segno della rivoluzione di Zeman, con tanti giovani ed i vecchi esperti.

Francesco Marroccu, direttore sportivo del Cagliari, ha dichiarato che entro mercoledì la squadra dovrebbe essere pronta per partire in ritiro a Sappada.

Ad oggi il boemo ha ottenuto alcuni calciatori che lui stesso ha segnalato al club, andiamo ad analizzare insieme i nuovi acquisti.

Partiamo dalla difesa, Antonio Balzano terzino in arrivo dal Pescara e già allenato dal boemo, Simone Benedetti in prestito con diritto di riscatto dai nerazzurri.

Pubblicità
Pubblicità

Partito Oikonomou direzione Bologna in serie cadetta.

A centrocampo sbarca in Sardegna Crisetig sempre proveniente dal club di Thohir e reduce, da un'ottima stagione a Crotone dove è anche andato spesso a segno.

In attacco arrivano Samuele Longo dall'Inter, Capello dal Bologna e probabilmente altre due pedine, ecco i possibili nomi.

Se ne fanno diversi, Mancosu, bomber di serie B, di proprietà del Trapani e sardo di nascita, Pavoletti del Sassuolo e reduce da un campionato in B con il Varese con cui ha realizzato più di venti reti stagionali.

Pubblicità

Si parla anche di una giovane ala brasiliana, molto veloce e forte nel dribbling, mentre in uscita si fanno i nomi di Pinilla, pronto a far rientro in patria ed Ibarbo per il quale il mercato è apertissimo, si parla di diversi club di serie A e non solo, ma per ora in Sardegna non e' pervenuta nessuna offerta concreta.

Attendiamo sviluppi nei prossimi giorni, anche perché il direttore sportivo Francesco Marroccu ha affermato, nei giorni scorsi, di voler completare la rosa a disposizione di Zeman entro mercoledì, visto che il tecnico gradirebbe far lavorare gutti i calciatori con la stessa intensità e carichi di lavoro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato

Come da copione il boemo dovrebbe proporre il solito schema che prevede il 4-3-3, consolidato anche se particolarmente rischioso, visto che le squadre zemaniane, come si sa, spesso presentato difese "leggerine" e attacchi supersonici.

Attendiamo per vedere se il nuovo Cagliari avrà un gioco spettacolare e se i risultato saranno soddisfacenti, dobbiamo aspettare qualche mese e ne sapremo di certo di più.

Marco Tavolacci 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto