L'avventura di Edinson Cavani al Paris Saint - Germain sembra ormai giunta agli sgoccioli. Dopo una sola stagione, il rapporto fra il "Matador" e il club parigino si sta deteriorando giorno dopo giorno e la partenza dell'attaccante verso altri lidi non assomiglia più soltanto ad una semplice voce di mercato. Ad alimentare la ormai irrimediabile distanza fra le parti, la mancata partecipazione di Cavani alla tournée in Asia della squadra allenata da Laurent Blanc. Il tecnico francese non ha convocato il 27enne centravanti uruguaiano, dopo le rassicurazioni della vigilia in cui era stato ufficialmente affermato che il calciatore sarebbe regolarmente partito con il resto della rosa. Invece, all'improvviso, Cavani è rimasto a casa e da Parigi si sono affrettati a diramare un comunicato in cui si spiegava che il motivo della defezione dell'ex attaccante del Napoli era dovuto ad un virus. E chissà che questo "virus" non si chiami Manchester United.

La Premier League, allo stato attuale delle cose, appare l'unico campionato in grado di accogliere Edinson Cavani per una questione puramente economica. In Spagna, potrebbe provarci il Real Madrid, ma i blancos hanno già speso un bel po' per prendere James Rodriguez e sembrano orientati su Radamel Falcao che potrebbe arrivare dal Monaco in prestito con diritto di riscatto. Il Barcellona si è coperto con Luis Suarez, connazionale di Cavani, mentre l'Atletico Madrid ha puntato sull'ex Bayern Monaco Mandzukic. Forse, proprio la squadra tedesca allenata da Pep Guardiola potrebbe fare un pensierino al "Matador", mentre la Serie A è completamente tagliata fuori da un eventuale ritorno del centravanti uruguaiano.

In Inghilterra, in pole position c'è il Manchester United, e non è da escludere che l'improvvisa rinuncia a Cavani per la tournée in Asia rappresenti un segnale di avvicinamento tra Paris Saint - Germain e Red Devils. La squadra allenata da Van Gaal non ha mai nascosto di volere Edinson Cavani e soprattutto possiede i 65 milioni di euro necessari per acquistare il calciatore. Dopo il multimilionario contratto di sponsorizzazione con l'Adidas, il Manchester United non ha alcun timore di investire una cifra importante per il "Matador". Inoltre, la stessa Adidas preme affinché l'attaccante si trasferisca alla corte di Van Gaal, poiché già sponsorizza gli scarpini di Cavani. Qualora dovesse concretizzarsi il trasferimento di Edinson Cavani allo United, attenzione alle contromosse sul mercato del Psg, che aggiungerebbe all'enorme ricchezza di Al - Khelaifi il bel gruzzoletto derivante dalla cessione dell'attaccante e potrebbe scatenarsi ancor di più sul mercato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto