Alla vigilia del turno primo turno infrasettimanale della stagione 2014-15 la classifica dice gia' Juventus e Roma in testa al campionato da sole a punteggio pieno, seguite dal Verona di Mandorlini la quale non e' certo piu' una sorpresa: poi le altre con qualche bella sorpresa e qualche grande delusione. Al di la' dei punti che sono ancora ampiamente recuperabili cio' che fa credere un po' a tutti che questo campionato sarà una gara a due è la facilità e regolarità con cui Roma e Juventus conducono le gare. Poi di giornata in giornata c'è, a rotazione, la bella sorpresa e di conseguenza la grande delusione che riguardano le altre squadre del campionato.

Il Verona  vincendo  a Torino si posiziona al secondo posto da solo ma soprattutto dimostra di avere un'organizzazione di gioco che per il secondo anno consecutivo la fa stare nella parte alta della classifica e non rimarremmo troppo sorpresi se la squadra di Mandorlini lotterà fino alla fine per un piazzamento in Europa League. Chi invece stenta molto è il Napoli di Benitez, due sconfitte in tre giornate non sono certo poche e con quelle due che corrono cosi velocemente  non ci si può permettere di perdere troppi punti se si vuole lottare per il titolo.

Una Lazio sfortunata mostra gioco e non solo ma alla fine la spunta il Genoa; Fiorentina e Parma espugnano rispettivamente Bergamo e Verona sponda Chievo. Pareggi che muovono la classifica tra Cesena ed Empoli, tra Sampdoria e Sassuolo e tra Palermo ed Inter.

I migliori video del giorno

Neanche il tempo di archiviare la terza giornata che si torna subito in campo con il Milan che ad Empoli cerchera' il riscatto: poi mercoledì la Juventus ospiterà il Cesena mentre la Roma farà visita al Parma, il Verona riceverà il Genoa mentre il Napoli se la vedrà al San Paolo con il Palermo e l'Inter in casa con l'Atalanta. Fiorentina-Sassuolo, Sampdoria-Chievo e Cagliari-Torino mettono in palio punti importantissimi per la tranquillità delle squadre e dei loro allenatori. Giovedì chiude la quarta giornata Lazio-Udinese per una partita che  preannuncia spettacolo e gol.