Con la vittoria dell'Udinese all'Olimpico contro la Lazio si e' conclusa la quarta giornata che ha sancito nuovamente la supremazia di Juventus e Roma che sembrano fare corsa a sè, mentre tutte le altre alternano belle vittorie a qualche stop imprevisto. Sono rimaste un po' attardate Napoli, Lazio  Fiorentina  e Cagliari almeno rispetto agli obiettivi di inizio stagione.... ma siamo solo all'inizio, mentre si confermano belle sorprese di inizio stagione Verona e Udinese.

Cosi  prima della pausa dovuta all'impegni della nazionale le squadre sono chiamate ad un ultimo tour de force - almeno quelle impegnate in coppa - che potrebbe meglio rivelarci i reali valori delle singole squadre.

Si comincia sabato con Roma e Juventus impegnate rispettivamente all'Olimpico contro il Verona ed a Bergamo contro l'Atalanta. Due partite che nascondono non poche insidie e sulle quali potra' ricadere anche l'ombra della Champions visto che martedì la Roma e' chiamata a giocarsi le sue possibilità di qualificazione in casa del Manchester City, mentre mercoledì la Juventus se la vedrà in Spagna contro la fortissima compagine di Simeone che vorrà smaltire la sconfitta subita in Grecia nella prima giornata di Champions. Due partite che potrebbero dirci se il gap tra il calcio Italiano e quello straniero si sta riducendo o meno visto che si incontrano i campioni in carica di Spagna e Inghilterra.

Per tornare al nostro campionato, spicca tra le partite della giornata il derby della Lanterna tra Genoa e Sampdoria che si incontrano domenica alle 20,45, mentre all'ora di pranzo il Napoli cercherà di andare a vincere in casa del Sassuolo per superare questo momento di crisi.

I migliori video del giorno

Alle 15,00 c'è una classica del nostro campionato Torino- Fiorentina, mentre l'Inter, vogliosa di  giocare un campionato da protagonista, ospita un Cagliari in crisi di gioco e risultati. Il Milan farà visita al Cesena mentre Chievo ed Empoli si giocheranno punti pesantissimi. Lunedì alle 19,00 l'Udinese dopo aver superato Napoli e Lazio proverà ad avere la meglio sul Parma di Donadoni  ed alle 20,45 una Lazio fin qui omaggiata per il bel gioco espresso ma con pochi punti andrà in Sicilia a far visita ad un Palermo anch'esso in crisi di risultati. 

A meta' settimana le coppe europee, come detto, con Roma e Juventus impegnate in Champions, e con Napoli, Fiorentina, Inter e Torino in Europa League. Il Napoli  farà visita allo Slovan Bratislava, la Fiorentina alla Dinamo Minsk, mentre l'Inter ospiterà  in Quarabag ed il Torino il Copenhagen. Quattro partite tutte alla portata delle nostre squadre ma che hanno non poche insidie sia per il valore delle squadre sia per motivi ambientali e di approccio all'impegno.

Si spera che gli ottimi risultati ottenuti nella prima giornata si ripetano anche perchè oltre che passare il girone è importante arrivare primi per avere un sorteggio migliore ai turni successivi quando subentreranno anche le terze classificate della Champions League. Poi domenica 5 Ottobre c'e' un Juventus Roma che ci può dire se la differenza tra le due squadre è ancora netta o se il grosso lavoro estivo della società capitolina ha ridimensionato le distanze.