L'incontro che attende la Juve questa sera a Bergamo contro l'Atalanta sembra sia un match di normale routine in attesa dello scontro al vertice con i giallorossi del prossimo 5 ottobre. L'esordio di Morata continua a fare fremere i tifosi in poltrona ma ormai manca davvero poco all'ingresso in campo del talento spagnolo.

Le probabili formazioni

Allegri dovrà di certo considerare l'incontro di Champions contro l'Atletico Madrid, che in prospettiva dello scontro con la Roma, sembra rivelarsi una minaccia rispetto alla condizione fisica dei propri top player che potrebbero mostrare qualche cedimento. L'allenatore bianconero non potrà disporre degli infortunati e degli squalificati quali: Caceres, Barzagli, Marrone, Romulo e Pirlo. Ma sembra che per tutti la disponibilità effettiva possa essere l'incontro con l'Atletico, in fondo si tratta di calciatori che potrebbero benissimo dare respiro alla rosa della Juve.

Il modulo sembra confermare il 3-5-2 con Buffon trai i pali, in difesa Ogbonna, Bonucci e Chiellini. Risalendo di poco lungo il quadrante di gioco è certa la riconferma di Lichsteiner sulla destra, mentre, sulla sinistra è attivo il ballottaggio tra Asamoah e Evra. A centrocampo è scontata la conferma del terzetto che sta facendo ottime cose da avvio stagione Marchisio, Vidal, Pogba. Mentre, in attacco sembra ormai certa la presenza di Alvaro Morata, al suo esordio dal primo minuto nel nostro campionato, resta ora da vedere se sarà il suo connazionale Llorente o l'argentino Tevez ad affiancarlo ma l'Apache sembra essere in netto vantaggio nella strategia di Allegri.

Colantuono che cercherà con ogni mezzo di affondare la nave dei vincitori che come una rompighiacci sta avanzando incontrastata segnando una vittoria dopo l'altra.

Sarà dura per l'Atalanta resistere all'attacco di questa Juve ma ancor più difficile sarà superare Buffon che è ancora imbattuto. Colantuono si affiderà nell'impresa ad un 4-4-2 con Sportiello tra i pali davanti a lui, una difesa composta da Zappacosta, Biava, Benalouane e Dramè. A centrocampo schiererà Estigarribia, Carmona, Baselli e Papu Gomez e in attacco tenderanno l'assalto alla corazzata Denis e Boakye.