Si giocherà domenica 14 settembre alle ore 15:00 l'incontro d'esordio stagionale al San Paolo del Napoli di mister Rafa Benitez contro i gialloblu del Chievo che restano una formazione da non sottovalutare, anche se abbiamo visto la loro difesa ballare parecchio nell'esordio di campionato contro i campioni d'Italia della Juve del neo tecnico Allegri: in tv la gara verrà trasmessa con orario diretta tv 15:00 e sarà visibile sulle frequenze di Sky Sport e Mediaset Premium ma anche in streaming su Sky Go e Premium Play. Il Napoli vuole i tre punti che dovrebbero essere una conseguenza naturale di un gap tecnico-tattico abbastanza marcato, anche se la squadra è partita male in questa stagione, incassando la retrocessione in Europa League per mano del Bilbao (preliminari di Champions) al termine di una gara di ritorno a dir poco rocambolesca.

Le probabili formazioni. Orario diretta tv: 15:00

Napoli (4-2-3-1):

Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Zuniga; Inler, Jorginho; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain.

In panchina: Andujar, Henrique, Britos, Mesto, Radosevic, Gargano, David Lopez, De Guzman, Insigne, Michu, Zapata.

In mister è Rafa Benitez.



Chievo (4-3-2-1):

Bardi; Frey, Dainelli, Cesar, Biraghi; Izco, Cofie, Hetemaj; Schelotto, Birsa; Paloschi.

In panchina: Bizzarri, Gamberini, Sardo, Edimar, Mangani, Radovanovic, Lazarevic, Bellomo, Botta, Meggiorini, Maxi Lopez, Pellissier.

Allena: Corini.

Gara in streaming su Sky Go e Premium Play: l'analisi tattica

Ricordiamo che i partenopei alla prima giornata hanno vinto a Genova per 2-1 seppure in modo rocambolesco e precisamente con una rete realizzata solo al 95° minuto dell'incontro. La vittoria non ha comunque fugato i dubbi relativi alle condizioni generali di una squadra ambiziosa, che pare stranamente avere imboccato la strada dell'involuzione nonostante i numerosi campioni presenti nell'undici titolare. La difesa del Napoli resta comunque un rebus dalla difficile soluzione. In questa gara il Chievo non ha davvero nulla da perdere e dunque si chiuderà per ammortizzare la forza d'urto dei padroni di casa per poi provare a sorprenderli di rimessa, com'è logico che sia.