La dirigenza giallorossa sembrerebbe molto vicino al giocatore brasiliano Nilmar, l'attaccante dopo la risoluzione del contratto con l'Al-Jais si trova in cerca di sistemazione. I club più vicini sono la Roma e la Juventus, anche se i giallorossi oggi incontreranno l'agente che sarebbe arrivato nella capitale sta mattina.

Il giocatore a causa delle sue richieste contrattuali è anche molto difficile da collocare, infatti da quanto riportato da Zero Hora, portale di Porto Alegre, i club brasiliani sarebbero impossibilitati ad ingaggiare l'attaccante per le pretese contrattuali troppo alte. Nel dettaglio il giocatore è un buon attaccante che può giocare anche da seconda punta, anche se è un po' in la con l'eta (30 anni), la sua carriera è iniziata nelle giovanili dell'Internacional, ma subito viene promosso in prima squadra e in due anni mette in cassaforte 16 gol in 42 presenze.

Poi il giocatore venne acquistato nel 2005 da Lione per la cifra di 5 milioni di sterline, qui il giocatore passa un anno da incubo, trovando poco spazio e segnando solo due gol. L'anno successivo torna in Brasile al Corinthians per 10 milioni di euro. Ma anche al Corinthians la sfortuna non lo molla, anzi la sfortuna francese, nel 2007 per il mancato pagamento del cartellino al Lione ritorna all'Internacional firmando un quadriennale.

Dopo due anni per la cifra di 11 milioni di euro passa al Villareal, mettendo a segno 26 gol in 86 partite, dopo tre anni si trasferisce in Qatar militando nell'Al-Rayyan segnando 14 gol in 20 partite, nello stesso anno va anche in prestito al Lekhwiya giocando solo una partita ufficiale e mettendo in a segno un gol. Il 25 gennaio 2014 si trasferisce all'Al-Jaish e il 3 agosto rescinde il contratto.

I migliori video del giorno

In Nazionale registra 3 presenze nell'under-23, mentre nella squadra maggiore ha collezionato 24 presenze e 9 gol. Lo ricordiamo nella vittoriosa Confederation Cup del 2009 dove gioca due partite. Nella partita contro il Cile del 9 settembre 2009 valida per la qualificazione ai Mondiali in Sud Africa dove mette a segno una tripletta, e nel Mondiale Sud Africano.