Qualificazioni europee per la fase finale che si disputerà in Francia nel 2016: seconda giornata che parte giovedì 9 ottobre con inizio delle partite in programma in contemporanea tutte alle ore 20.45. Tra i gironi che aprono la seconda giornata c'è il gruppo E, al quale appartengono Estonia, Inghilterra, Lituania, San Marino, Slovenia e Svizzera. L'incontro che ora andremo a mettere in evidenza è quello che si disputa allo stadi LLF di Vilnius, Lituania-Estonia.

Il derby del Baltico Lituania-Estonia vede affrontarsi due formazioni a punteggio pieno nel girone dopo i successi della prima giornata. I lituani sono passati, come era facile pronosticare, a San Marino (0-2 con reti di Matulevičius e Novikovas ), mentre l'Estonia, guidata dal giovane tecnico svedese Magnus Pehrsson (38 anni), ha avuto la meglio in un incontro casalingo molto più difficile e combattuto, risolto solo allo scadere da Purje appena entrato sul terreno di gioco al posto di Lindpere, con la Slovenia.

Partita che si presenta equilibrata, dove un episodio può risultare determinante, come anche il fattore campo e la spinta che può dare il pubblico amico. I pronostici degli esperti vedono infatti favorita la Lituania di Igoris Pankratjevas, ma con molta cautela e di conseguenza con quota appetibile, ma rischiosa: il segno 1 è offerto al momento a una quota pari a 2.20, minima la differenza di quota tra l'eventuale pareggio o la vittoria ospite (X quota 3.10, 2 quota 3.40). Non si prevedono molti gol: l'Under 2.5 paga infatti 1.50 la posta eventuale giocata, per contro l'Over 2.5 è associato a una quota di 2.40; interessante la doppia chance 1/X offerta a 1.45.

Precedenti - Sono 46 i precedenti tra le due squadre, con un bilancio di equilibrio perfetto, 19 vittorie per parte e 8 pareggi.

I migliori video del giorno

In partite valide per la competizione europea i precedenti si riducono a 4 e il vantaggio diventa netto per la Lituania che ne ha vinte 3(una anche con un sonoro 5-0, gironi preliminari Euro '96) contro una vittoria dell'Estonia (1-2 corsaro nelle qualificazioni per Euro 2000). Il pareggio in questa partita manca dal lontano 1940. Lituania e Estonia non si sono mai qualificate per la fase finale dell'europeo di calcio.