E' una Roma rabbiosa, soprattutto nella prima mezz'ora di gioco, quella che ha ragione del Chievo per tre reti a zero. Evidentemente, seppur a distanza di due settimane, la sconfitta del Juventus Stadium ha provocato una reazione veemente negli uomini allenati da Rudi Garcia. I giallorossi ripetono le stesse partenze brucianti fatte vedere contro il Cagliari e il CSKA Mosca in Champions League ed impiegano poco più di mezz'ora per sbrigare la pratica.

Ci pensa subito Mattia Destro, dopo appena quattro minuti, con un colpo di testa in torsione che sorprende Bardi sulla sua destra. La Roma non si limita ad amministrare il risultato ma, come al solito, spinge con il solito pressing asfissiante ed un costante possesso palla.

Al venticinquesimo Totti imbecca sulla fascia destra Ljajic che prima punta l'uomo e poi fa secco il portiere dei veneti con un diagonale preciso. Il terzo gol arriva appena oltrepassata la mezz'ora con un calcio di rigore concesso dall'arbitro Calvarese per un trattenuta in area ai danni di Daniele De Rossi: dal dischetto si incarica della battuta Francesco Totti che insacca con un tiro potente alla sinistra di Bardi.

Nella ripresa succede poco o nulla, con la squadra di Garcia che, evidentemente, comincia già a pensare alla supersfida di martedì prossimo, all'Olimpico, contro il Bayern Monaco. Il contemporaneo pareggio della Juventus contro il Sassuolo permette ai giallorossi di rosicchiare immediatamente due punti ai bianconeri. Emblematiche le dichiarazioni del capitano Francesco Totti a fine partita: 'Prendersi questi tre punti subito dopo la pausa del campionato è stata davvero un'ottima cosa - ha detto il migliore in campo dei giallorossi - volevamo ricominciare con la stessa mentalità di prima.' E la Roma c'è riuscita pienamente.

I migliori video del giorno

Roma - Chievo, Fantacalcio serie A, voti ufficiali Gazzetta dello Sport, risultato, tabellino e marcatori

Roma (4-3-3): De Sanctis 6; Maicon 6,5, Yanga-Mbiwa 6,5, Astori 6,5, Cole 6; Nainggolan 7 (dall'89' Uçan s.v.), De Rossi 6,5, Pjanic 6 (dal 68' Paredes 6); Ljajic 7, Totti 7,5 (dal 60' Florenzi 6), Destro 7. In panchina: Lobont, Skorupski, Somma, Holebas, Emanuelson, Verde, Torosidis, Gervinho, Sanabria.

Allenatore: Garcia

Migliore in campo per la Roma: Totti

Chievo Verona (5-3-2): Bardi 6,5; Frey 5,5, Dainelli 5,5, Zukanovic 5, Sardo 6 (dal 71' Cesar 6), Biraghi 5 (dal 81' Edimar s.v.); Cofie 6, Radovanovic 6, Hetemaj 5,5; Paloschi 5, Maxi Lopez 5 (dal 65' Meggiorini 5,5).

In panchina: Bizzarri, Seculin, Gamberini, Lazarevic, Schelotto, Birsa, Pellissier, Mangani, Bellomo. Allenatore: Corini

Migliore in campo per il Chievo: Bardi.

Arbitro: Sig. Calvarese

Marcatori: 4' Destro, 25' Ljajic, 33' su rigore Totti

Ammoniti: Maxi Lopez per il Chievo, Pjanic per la Roma