Genoa-Juventus del 29 ottobre 2014 si giocherà con orario d'inizio fissato alle 20:45: vedremo il match in diretta tv su Sky Sport 1 HD e su Premium Calcio. Dopo i tre punti incamerati col volitivo Palermo la capolista Juventus è attesa a Marassi per il nono turno di un campionato che francamente sembra avere già preso la sua direzione, soprattutto dopo l'ennesino (mezzo) passo falso del Milan, bloccato a San Siro dalla Fiorentina.

La lotta è ristretta a Juventus e Roma.



A tratti i bianconeri ancora non convincono né si comprende il senso di una schizofrenia senza spiegazioni, visto che in coppa da tempo incassano brutte figure, ma il valore dell'organico è tale da permettere comunque di spadroneggiare in campionato.



Genoa in ottima salute, con una coppia offensiva come Matri/Pinilla che è davvero capace di creare grattacapi a tutti, soprattutto quando ben sollecitata dal gioco sulle fasce laterali.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Dopo la vittoria al Bentegodi il Grifone cercherà di affondare il piede sull'acceleratore non avendo più niente da perdere al cospetto di una rivale di caratura più raffinata.

Dal canto suo la Juventus sa che il nono turno favorisce l'avversaria principale che è la Roma. Il mio pronostico per questa gara è un risultato a sorpresa e cioè 2-1 per i motivatissimi padroni di casa che vogliono regalare una serata memorabile ai genovesi dopo la recente alluvione che ha colpito la città.



Genoa-Juventus dovrebbero entrare sul terreno di gioco con questi schieramenti
:



Genoa
(modulo 4-3-3): Perin; Roncaglia, Burdisso, De Maio, Antonelli; Edenilson, Bertolacci, Kucka; Matri, Pinilla, Perotti.



Juventus (col 3-5-2): Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah; Tevez, Llorente (Morata).

L'atteggiamento tattico del Genoa sarà ovviamente molto aggressivo dato che sarebbe un suicidio tattico chiudersi e aspettare l'avversario nella propria metà campo.

I migliori video del giorno

Vedremo se Max Allegri proporrà qualche variante per evitare che i suoi schemi d'attacco risultino alla lunga troppo prevedibili, specie contro una difesa particolarmente dinamica come quella genoana.