Giovedì 23 ottobre torna in campo l'Inter per disputare la terza giornata di Europa League (gruppo F), avversario di turno dei neroazzurri il St Etienne. Il fischio d'inizio della partita del Meazza sarà dato dall'arbitro inglese Taylor, ed è previsto per le ore 21:05, con diretta tv esclusiva di Mediaset Premium che trasmetterà la partita su Premium Calcio 2 e anche in live streaming attraverso Premium Play, applicazione gratuita riservata ai soli abbonati a Mediaset Premium.

La balbettante Inter di campionato, reduce dal pareggio al cardiopalma con il Napoli che non è servito comunque a sminuire le perplessità sulla squadra di Mazzarri, ma grazie al finale della partita di domenica sera può respirare un po'.

Il tecnico di San Vincenzo non gode di un rapporto proprio idilliaco con la tifoseria. Occorrono prestazioni convincenti e vittorie per zittire gli scettici e riprendere un cammino che non può concludersi, secondo il programma di Erick Thohir, sotto il terzo posto in campionato, che vale i play off per l'ammissione alla prossima Champions League.

Bisogna ripartire dagli ultimi 15' della partita con il Napoli ad iniziare dal St Etienne, squadra di buon livello, ma nulla di più, imbattuta nel girone di Europa League dove però non andata oltre due pareggi per 0-0 contro il Dnipro e il modesto Qarabaq. Per quanto riguarda la formazione che Mazzarri farà scendere in campo, tra turn over e infortuni (ancora out D'Ambrosio, Jonathan e Nagatomo), questo dovrebbe essere lo schieramento di partenza dell'Inter: tra i pali sarà la volta di Carrizo; Andreolli, Ranocchia e Juan Jesus a formare il pacchetto arretrato; Obi e Dodò esterni, con Hernanes e Kovacic a centrocampo, Guarin a sostegno dell'unica punta, Icardi.

I migliori video del giorno

Precedenti, quote e pronostico

Inter e St Etienne è la prima volta che si incontrano, tradizione favorevole comunque con le squadre francesi per l'Inter che in 24 precedenti ha vinto 11 volte, pareggiato 6 volte, e in 7 occasioni è stata sconfitta. Il St Etienne ritrova una squadra italiana dopo 44 anni, gli unici due precedenti con nostre formazioni risalgono infatti alla Coppa Campioni 1970: una vittoria e una sconfitta, entrambe con il Cagliari di Gigi Riva. Pronostico nettamente in favore dell'Inter (segno 1 a quota 1.70), interessante il No Goal offerto a quota 1.85, anche se i bookmakers non si fidano della difesa di Mazzarri, infatti il Goal è offerto alla stessa quota.