Il campionato di calcio di Lega Pro 2014/15 è giunto all'ottava giornata, una delle tre partite in programma sabato 11 ottobre alle ore 14:00 si disputa allo stadio Brianteo di Monza e vede di fronte due squadre del girone A che s'incontrano per la prima volta in incontri ufficiali, Giana Erminio-Torres. Il match non ha copertura televisiva ma sarà possibile assistere all'incontro in diretta sul sito internet della WebTv Sportube ed in live web streaming. Partita dal pronostico incerto (quota Snai 1X a 1.33 e X2 a 1.31), non è prevista una partita con tante reti, anche considerato che i lombardi hanno fra i peggiori attacchi del girone ed i sardi tra le migliori difese (Under 2,5 a 1.63 e Nogoal a 1.85).

Il Giana occupa il quattordicesimo posto in classifica e ad vinto una sola partita delle ultime quattro disputate. Come si legge nel Comunicato Ufficiale N.54/Div del 7 ottobre 2014 il Giudice sportivo ha inflitto una multa di trecentocinquanta euro alla compagine di Gorgonzola, perché i propri sostenitori introducevano, accendevano e lanciavano nel recinto di gioco un fumogeno. Il mister Cesare Albè, soprannominato il 'Ferguson di Gorgonzola' perché allena la squadra dal 1995, ha la fortuna di avere tutti e venti i giocatori presente nella rosa. Fedele al modulo 4-3-3 dovrebbe schierare Ghislanzoni tra i pali; Perico, Bonalumi, Montesano ed Augello in difesa; Marotta, Biraghi e Pinto sulla linea di centrocampo; Perna (due reti in campionato), Sarao e Crotti tridente d'attacco.

I migliori video del giorno

A disposizione Cannistrà, Sosio, Sanchez, Solerio, Di Lauri, Rossini e Recino

I sardi sono il quinto posto a tre punti dal Bassano primo. Sono in serie positiva da due turni dove hanno sconfitto 2-0 il Pordenone ed il Novara. Il Giudice sportivo non ha risparmiato neanche la Torres, multando la società di millecinquecento euro perché i propri sostenitori hanno introdotto e fatto esplodere due petardi, uno nel proprio settore ed un'altro di notevole potenza nel recinto di gioco. Squalificato per una giornata l'allenatore in seconda Alessandro Quarta per comportamento non regolamentare in campo durante la gara. Il mister Massimo Costantino non avrà a disposizione l'ala destra Mirko Bigazzi ed il centrocampista Gerardo Rubino entrambi infortunati e dovrebbe schierare la sua squadra con Testa in porta; Cafiero, capitan Migliaccio, Marchetti e Ligorio saranno i quattro di difesa; Pizza e Giuffrida centrali di centrocampo; Lisai, Foglia e Maiorino (capocannoniere del girone con cinque reti insieme a Brighenti della Cremonese e Soncin del Pavia) trequartisti dietro all'unica punta Balistreri. A disposizione Costantino, Aya, Imparato, Funari, Baraye, Santaniello ed Infantino