Non è servito il cambio di modulo deciso da Inzaghi contro il Cesena, dall'iniziale 4-3-3 delle prime giornate al nuovo 4-2-3-1. Nella partita contro il Chievo il neo tecnico rossonero sembra orientato ad un ritorno alle origini e riproporre il 4-3-3. La sfida contro i clivensi si disputa sabato 4 ottobre alle ore 20:45 allo stadio 'Giuseppe Meazza San Siro' ed è valevole per la 6ª giornata di Serie A. La diretta tv della partita è affidata ai canali Sky Calcio 1 HD, Mediaset Premium Calcio e Premium Calcio HD, con diretta streaming su Premium Play e SkyGo.

Tegola Menez in casa rossonera: il francese ha interrotto l'allenamento per un fastidio muscolare.

Attesi i controlli del caso, ma la sua presenza sabato è in fortissimo dubbio. El Shaarawy potrebbe partire nuovamente dalla panchina, ed in difesa mancherà Zapata per squalifica, probabile conferma per Rami. Indisponibili Diego Lopez (lesione al bicipite femorale destro), Van Ginkel (distorsione alla caviglia), Montolivo (frattura alla tibia sinistra) e Saponara (stiramento del legamento collaterale e presenza di un flap al menisco). Inzaghi potrebbe schierare Abbiati in porta, Abate, Alex, Rami e De Sciglio saranno i quattro di difesa, Poli, De Jong e Essien a centrocampo con il tridente d'attacco formato da Honda, Torres e Bonaventura.

A Veronello lavoro a parte per Botta (contusione alla coscia) e Schelotto (tendinite alla caviglia), invece solo palestra per Izco che segue il suo iter riabilitativo dopo l'operazione.

I migliori video del giorno

L'ex Inter e Boca Juniors è in dubbio per la gara di San Siro a causa di una contusione alla coscia subita contro l'Empoli. Mister Corini allora potrebbe cambiare ancora l'attacco clivense: scalpita Maxi Lopez per ritrovare posto dal 1' minuto. Il Chievo dovrebbe scendere in campo con Bardi trai pali, Frey, Dainelli, Cesar e Biraghi in difesa, Cofie e Radovanovic mediani di centrocampo con Hetemaj, Birsa e Lazarevic dietro all'unica punta Paloschi.

Nei tredici precedenti, i veneti non hanno mai vinto a San Siro contro il Milan ed hanno perso gli ultimi nove incontri disputati. L'ultimo risultato utile è il pareggio 2-2 del 2003/04. Per i rossoneri potrebbe essere l'occasione per tornare alla vittoria che manca da tre turni, anche se gli ospiti hanno vinto la loro unica partita in trasferta (quota Snai 1 a 1.40). Il Milan ha il miglior attacco del campionato insieme all'Inter ed ha sempre subito almeno una rete nelle precedenti partite (Over 2,5 a 1.75 e Goal a 1.90). Il risultato esatto più probabile è 2-1 a 7.50 e 3-1 a 10.