La decima di Serie A (col match clou Napoli-Roma) presenta l'ennesima prova d'appello per Pippo Inzaghi che anche a Cagliari non ha convinto: Milan-Palermo si giocherà con orario 20:45 il 2 novembre 2014, visibile sulle frequenze di "Sky Sport" e "Mediaset Premium" con possibilità di diretta streaming grazie alle app "Sky Go" e "Premium Play". Queste dovrebbero essere le formazioni di partenza:



Milan (format 4-3-3): Abbiati; Abate, Alex, Rami, De Sciglio; Poli, De Jong, Bonaventura; Honda, Menez, El Shaarawy.

Squalificati: Sulley Muntari.



Palermo (modulo 3-5-2): Sorrentino; Munoz, Gonzalez, Andelkovic; Morganella (Maresca), Bolzoni, Joao Silva, Barreto, Lazaar; Vazquez, Dybala.

Squalificati: Rigoni.

Interpretazione di Milan-Palermo del 2 novembre 2014

Partita davvero complicata per i rosanero di mister Iachini che dal lato tecnico sono inferiori e che sanno di dover fare i conti con una squadra che, è proprio il caso di dirlo, ha un diavolo per capello in quanto nonostante una rosa di ottimo livello è già incappata in alcuni imprevisti e cioè i pareggi esterni di Empoli, Cesena e Cagliari: tre trasferte che avrebbero dovuto portare 9 punti.

Anche nell'1-1 di San Siro contro la Fiorentina gli evidenti impacci e le contraddizioni di una squadra a tratti "arruffona" sono balzati all'occhio. Non occorre un fine tattico per capire che a fronte di una notevole mole di gioco in mediana il Milan finalizza poco e finisce così per sbilanciarsi pericolosamente, anche perché fatica davvero molto a "spaccare la partita" portandosi in vantaggio.

Il Milan si è trovato spesso a rincorrere e questo è un problema perché i velocisti "folletto" Menez e "faraone" El Shaarawy, devastanti in contropiede, faticano molto contro difese ben schierate non facili da aggirare se poi manca il rapace d'area di rigore che probabilmente è la lacuna più evidente di una squadra che ha il torto di dare poche possibilità a un uomo incisivo come Pazzini.

I migliori video del giorno

Il grande vantaggio dei palermitani è avere poco da perdere e molto da guadagnare, specie in termini di autostima, da questo prestigioso confronto contro una grande del nostro campionato. Basterà per portare punti in Sicilia? Vi ricordo che la gara Milan-Palermo si giocherà il 2 novembre 2014, visibile sulle frequenze di "Sky Sport" e "Mediaset Premium" con possibilità di comoda visione in streaming grazie a "Sky Go" e "Premium Play". L'orario d'avvio è le 20:45. Davanti a tutti in classifica ci sono Roma e Juventus dopo la sorprendente sconfitta dei bianconeri a Marassi sponda Genoa. Il romanzo del campionato continua con questo interessante Milan-Palermo.