L'8^ giornata di Premier League si concluderà lunedì sera (ore 21) con l'incontro West Brom-Manchester United: il posticipo in programma sarà l'ennesimo banco di prova per Van Gaal e i suoi, costretti ancora una volta a vincere per tenere il passo delle prime della classe. Qui WBA- La squadra di Alan Irvine si trova, attualmente, al 14° posto in Premier League a soli 3 punti di distanza proprio dai Red Devils: è ancora presto per fare bilanci anche perchè la classifica è , come si usa dire, “lunga”, e diverse squadre sono racchiuse in pochi punti, ma il West Brom ha tutte le carte in regola per disputare una buona stagione e per ambire a qualcosa di più della semplice salvezza.

Nell'ultima giornata è arrivata una sconfitta (2-1 in casa del Liverpool), per questo motivo Irvine si aspetta che i suoi reagiscano e che facciano risultato in una sfida sulla carta non esattamente “equilibrata”; out Varela, Yacob e McAuley, resta in dubbio la convocazione del capitano Chris Brunt.

WBA (4-2-3-1): Foster; Gamboa, Lescott, Dawson, Pocognoli; Gardner, Morrison; Dorrans, Sessegnon, Berahino; Ideye.

Qui United - L'undici di Van Gaal deve ad ogni costo dare continuità alle ultime due vittorie contro West Ham (2-1) ed Everton (2-1) anche, e soprattutto, per non perdere troppo terreno dal Chelsea capolista: il momento peggiore per Rooney e compagni sembra ormai passato, i “dettami” tattici del tecnico olandese cominciano ad essere assimilati e riproposti in campo; fare un ulteriore passo in avanti, come ammesso dallo stesso allenatore, significa ritrovare compattezza difensiva cercando di limitare il più possibile le occasioni da gol avversarie, ma per questo forse bisognerà attendere il rientro di tutti i titolari.

I migliori video del giorno

Van Gaal per la sfida di lunedì non potrà ancora contare sui vari McNair, Evans Young, Jones e Smalling, oltre che sul capitano Rooney assente per squalifica (Carrick resta in dubbio): in difesa confermata la coppia Rojo-Blackett, mentre in attacco probabile l'impiego del duo Van Persie-Falcao sostenuto da Mata.

United (4-3-1-2): De Gea; Shaw, Blackett, Rojo, Rafael; Di Maria, Blind, Herrera; Mata; Falcao, Van Persie.

Pronostico e quote- Negli ultimi 5 precedenti all'Hawthorns la squadra di casa non ha mai avuto la meglio nei confronti del Manchester United, anche se spesso si è trattato di partite spettacolari e ricche di gol (qualcuno ricorderà il 5-5 del 19/5/'13); la passata stagione invece il WBA è riuscito ad avere sì la meglio sui Red Devils, ma ad Old Trafford(1-2 all'andata), portando così a casa un risultato assolutamente storico per la storia del club. I bookmakers come intuibile vedono la squadra di Van Gaal favorita rispetto alla vittoria finale (segno 1 a 4,50, X a 3,80 e 2 a 1,66), anche se non escludono che i padroni di casa possano comunque finire i 90 minuti con un risultato positivo (1X a 2,10): il nostro consiglio è di puntare sulla quota No Gol (2,10) oppure, in alternativa, sull'under 2,5 (2,10).