Buone notizie per il calcio italiano in vista del sesto ed ultimo turno della fase a gironi delle coppe europee. In Champions League, infatti, Juventus e Roma sono ancora in corsa per un posto negli ottavi, mentre è addirittura più confortante il quadro per le quattro squadre italiane che sono impegnate in Europa League 2014-2015. Partiamo dalla Fiorentina che nella serata di giovedì 27 novembre del 2014, al quinto turno, ha battuto in trasferta per 1 a 2 il Guincamp grazie alle reti siglate dai giocatori viola Marin e Babacar. Grazie a questo risultato la classifica nel Gruppo K dopo cinque turni è la seguente: Fiorentina con 13 punti sicura del primo posto, Guingamp 7 punti, Paok 7, Dinamo Minsk 1 punto.

Ne consegue che per il sesto ed ultimo turno Fiorentina-Dinamo Minsk, gara delle ore 21,05 di giovedì 11 dicembre del 2014, sarà per la squadra viola una vera e propria passerella tra le mura amiche. Missione compiuta anche per il Napoli che, grazie allo 0 a 0 in trasferta contro lo Sparta Praga, ha ottenuto la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League 2014-2015 con un turno di anticipo. La situazione di classifica nel Gruppo I è ora la seguente: Napoli 10 punti, Sparta Praga 10, Young Boys 9, Slovan Bratislava 0. Le partite del prossimo turno, dalle ore 21,05 di giovedì 11 dicembre del 2014, sono Napoli-Slovan Bratislava e Young Boys-Sparta Praga, il che significa che gli azzurri con una vittoria al San Paolo andrebbero a conquistare il primo posto nel girone. Disco verde anche per l'Inter di Mancini che in casa al quinto turno ha battuto il Dnipro per 2 a 1: dopo il vantaggio ospite con Rotan, i nerazzurri hanno ribaltato il risultato con le reti di Kuzmanovic e di Osvaldo.

I migliori video del giorno

Al pari della Fiorentina, pure l'Inter è certa nel Gruppo F del primo posto, ragion per cui la trasferta all'ultimo turno contro Qarabağ, dalle ore 18 di giovedì 11 dicembre del 2014, potrà essere disputata dai nerazzurri in scioltezza.

Potrebbero però diventare quattro su quattro le squadre italiane ai sedicesimi di finale di Europa League 2014-2015. C'è infatti anche il Torino guidato dal mister Ventura che, grazie allo 0 a 0 interno contro il Bruges, mantiene il secondo posto nel Gruppo B. I granata ora per passare il turno, indipendentemente dal risultato di Bruges-HJK, dovranno conquistare almeno un punto alla sesta giornata in trasferta contro il Copenaghen.