Visto il mediocre andamento nel campionato di calcio di Serie A 2014/2015 di Milan e Inter, girano già tante voci di Calciomercato per possibili acquisti e prestiti da effettuare nella sessione invernale di gennaio.

La sfida Milan-Inter nel derby del 23 novembre 2014, posticipo della 11^ giornata di Serie A comincia anche dal calciomercato, sarà Mancini vs Inzaghi.

Calciomercato Milan news, gennaio 2015: Illaramendi o Baselli?

Il sogno si chiama Illaramendi, centrocampista del Real Madrid adattabile in più ruoli nella linea mediana. La società rossonera ha sempre mantenuto ottimi rapporti con la società spagnola, da diverso tempo si cerca di mandare in porto la trattativa per l'acquisto.

L'alternativa si chiama Baselli, il giocatore dell'Atalanta è chiaramente meno internazionale ma in ottica futuro sarebbe un ottimo acquisto. Chi può far muovere finanziaramente il mercato del Milan sarebbe la cessione di Pazzini che è sempre stato accantonato da Pippo Inzaghi.

I rossoneri sono interessati anche a Ilicic della Fiorentina per sostituire Honda che sarà impegnato nella Coppa d'Asia, l'ex giocatore del Palermo è in rotta di collisione con i tifosi viola, si tratta.

Altro nome interessante per lo stesso ruolo è quello di Suso, attaccante esterno spagnolo del Liverpool che arriverebbe a titolo gratuito. Ma il derby Milan-Inter è già cominciato per accaparrarsi le prestazioni del nuovo Hamsik, il marocchino H'Maidat che gioca nel Brescia, diciannovenne di belle speranze con passaporto olandese.

Calciomercato Inter news, gennaio 2015: acquistato Rapajc, nel mirino altri attaccanti

Prima di passare al reparto offensivo, diciamo subito che l'Inter è molto interessata in queste ultime ore al difensore Semith Kaya, classe 1991 che milita nelle fila del Galatasaray, anche perché sembra allontanarsi definitivamente l'idea di trattare il difensore Chiriches del Tottenham su cui anche la Juventus sembra averci buttato più di un occhio.

I migliori video del giorno

Questione attaccanti: nel frattempo è stato preso in prestito Boris Rapajc (figlio del noto attaccante del Perugia, Milan Rapajc) dall'Haijduk Spalato, che farà però esperienza nella primavera dell'Inter visti i suoi 17 anni.

Gli obiettivi in ottica presente, si chiamano Joel Campbell dell'Arsenal, Fabio Borini del Liverpool e adesso anche l'egiziano Salah che indossa la maglia del Chelsea di Mourinho, il quale gli sta concedendo poco spazio, è lui infatti l'arrivo più probabile dei tre, sotto forma di prestito secco.

Ad oggi, sembra improbabile l'acquisto di Borini, Thohir dovrebbe versare circa 12 milioni di euro, la stessa offerta arrivata dal QPR è stata rifiutata dai Gunners. Non facile nemmeno la trattativa per Campbell, i Reds vorrebbero cedere il giocatore con diritto o più probabilmente con obbligo di riscatto. A questo punto Mancini che ha sostituito Mazzarri sulla panchina nerazzurra, dovrà dire la sua.

Prima di eventuali affari da chiudere, Mancini dovrà pensare al derby di Serie A dove dovrà decidere la formazione da mettere in campo.

Oltre alle scelte dei giocatori, il primo atto è quello del cambio modulo difensivo.

Se Mazzarri giocava con la difesa a tre e con il 3-5-2, Mancini non dovrebbe rinunciare alla linea difensiva a 4, per cui sarà un 4-4-2 o un 4-3-1-2. Ma questa è un'altra storia.