Ormai manca davvero poco e poi per l'Italia è pronta un'altra sfida valida per le qualificazioni ad Euro 2016. Italia-Croazia si gioca domenica 16 novembre alle ore 20:45 e per la formazione di Antonio Conte è senz'altro la partita più complicata del girone, visto lo spessore dell'avversario, che può vantare in rosa giocatori come Modric e Mandzukic, tanto per fare qualche esempio. Non ci sono più dubbi praticamente sull'undici titolare che l'ex allenatore della Juventus manderà in campo per questa partita così difficile.

Conte si affiderà ancora una volta al 3-5-2, suo marchio di fabbrica, ma nelle ultime ore ha scoperto di dover fare a meno di Angelo Ogbonna che si è infortunato e dunque non sarà disponibile per questa partita: una grave perdita per la difesa, già alle prese con tante assenze.

Quale sarà la probabile formazione dell'Italia contro la Croazia? In porta ci sarà sicuramente Buffon, mentre in difesa ci sarà una vera e propria emergenza con Darmian che sarà arretrato al fianco di Ranocchia e Chiellini. Cambiano a questo punto anche le corsie esterne, con De Sciglio che sarà dirottato sulla fascia destra e il conseguente inserimento di Pasqual sulla corsia sinistra. In mezzo invece dovrebbe essere confermato De Rossi davanti alla difesa supportato da due giocatori come Marchisio e Candreva abili nella fase di inserimento: Conte si aspetta molto da loro.

E in attacco? Nella probabile formazione dell'Italia contro la Croazia, in questo match di qualificazione per gli Europei, non ci sarà spazio per Mario Balotelli, che finirà solamente in panchina pronto a essere utilizzato magari a march in corso.

I migliori video del giorno

Conte ha scelto come coppia d'attacco il duo Zaza- Immobile che ben si è comportato nelle partite precedenti della nazionale. Questa dunque in sintesi la probabile formazione dell'Italia: Buffon, Darmian, Ranocchia, Chiellini, De Sciglio, Candreva, De Rossi, Marchisio, Pasqual, Zaza, Immobile. L'augurio di tutti i tifosi della nazionale italiana è quello di guadagnare altri tre punti nel corsa che porta ad Euro 2016.