Senza la Serie A (che lascerà spazio agli impegni delle nazionali per le qualificazioni europee) e gli altri grandi campionati europei, gli appassionati di calcio e soprattutto i tifosi delle squadre di provincia possono concedersi un fine settimana all'insegna della Lega Pro, divisa da quest'anno in tre gironi (geograficamente in nord, centro e sud) da 20 squadre l'uno.

GIRONE A: Partiamo dalla sfida fra Alessandria e Bassano. I padroni di casa sono reduci da un periodo a dir poco brillante condito da ben 3 vittorie consecutive dopo la sconfitta esterna a Bergamo con l'Albinoleffe. Gli ospiti stanno altalenando pareggi a vittorie e non perdono dal 31 agosto (2-0 contro il Pavia): preferiamo coprirci con la doppia «1X» offerta, in media, a 1,35.

Evidenziamo, invece, due segni «1» ad "alta quota": partiamo da quello del Como a 1,90 contro la Cremonese. I primi vengono dalla bruciante sconfitta di Novara (4-0) mentre, in casa, non perdono dal 4 maggio (5 vittorie nelle ultime 5 gare); gli ospiti, dal canto loro, non hanno certamente la stessa brillantezza collezionando prestazioni a dir poco deludenti ragion per cui ci prendiamo quest'«1» ben pagato a 1,90. L'altro segno è quello del Venezia che, dopo tre sconfitte consecutive, si è riscattato battendo, in ordine, Giana Erminio e Arezzo. L'Albinoleffe, invece, viene da un pari e una sconfitta mentre, fuori dalle mura domestiche, ha vinto solamente due match negli ultimi dieci.

GIRONE B: Per questa 13ª giornata ci aspettiamo molte partite all'insegna dell'equilibrio, con prevalenza dell'esito «Under».

I migliori video del giorno

Ma partiamo da Ascoli-Forlì, in cui, invece, preferiamo puntare sull'esito «Goal», circostanza registrata in diverse occasioni dalle rispettive compagini e che ha una quota niente male: 1,95. Passiamo pure alla "carellata" di esiti «Under» che riteniamo possano uscire in queta giornata: in Carrarese-Pro Piacenza dove l'esito proposto non paga molto (1,60) ma è, indiscutibilmente la circostanza che hanno registrato in più occasioni nelle ultime gare. Stessa quota e, stesso discorso, in Teramo-Reggiana («Under» i due precedenti negli ultimi dieci anni). Le quote salgono leggermente (a 1,65) per Santarcangelo-L'Aquila e Savona-San Marino (anche in questo caso, due «Under» in altrettanti match negli ultimi dieci anni), partite che sono previste "chiuse" e, probabilmente, possono sbloccarsi con un singolo episodio. Occhio al «2» del Grosseto in casa del Pontedera: è offerto a 3,05.

GIRONE C: Fiducia alle vittorie casalinghe in questo turno del girone "del sud" di Lega Pro. Partiamo da Lecce-Catanzaro.

I pugliesi vengono da quattro vittorie negli ultimi 5 match casalinghi mentre gli ospiti calabresi hanno ottenuto, fuori dalle mura amiche, una sola vittoria nelle ultime 5 trasferte (2-4 in casa del Melfi): prendiamoci l'«1» fisso. Passiamo al Messina che ospiterà l'Aversa N.: i siciliani, nell'ultima partita casalinga, hanno rimediato un'amara sconfitta contro il Foggia (0-1) mentre i campani, nell'ultima trasferta, hanno pareggiato a Reggio Calabria (1-1) e non vincono, lontano dall'Augusto Bisceglia, dal 27 aprile scorso (3-4 a Foggia). Logico, quindi, aspettarsi una riscossa dei padroni di casa contro un avversario certamente vulnerabile, quindi «1». Interessante la quota del «Goal» della Lupa Roma contro l'Ischia (match da segno «1») se pensiamo che i campani, pur venendo da tre sconfitte consecutive in trasferta, stanno registrando, ormai, il «Goal» da ben 6 trasferte consecutive: la giocata per almeno una rete a testa è offerta, in media, alla quota di 2,05.